L’ultimo degli Alagona, “tuttu cancia, ppi non canciari nenti”

Recensioni Non c’è speranza per il popolo di Sicilia? Stando all’interpretazione de "L'ultimo degli Alagona" di Nino Martoglio, in scena per il teatro Stabile di a Catania fino al 30 maggio, sembrerebbe di no. Ci troviamo di fronte a un dramma storico, riadattato dallo scrittore Nino Bellia e dal maestro puparo Alessandro Napoli, con la regia di Elio Gimbo, attori e marionette in un continuo parallelismo fra epoche diverse che finisce per disorientare

Una storia in cui potere, amore e libertà s’intrecciano per raccontare l’immobilismo gattopardiano nel quale da tempo immemore ristagna la Sicilia. La frase: “Tuttu cancia, ppi non canciari nenti” pronunciata dall’irriverente Peppininu nel finale de “L’ultimo degli Alagona” di Nino Martoglio, risuona come una condanna. Non c’è speranza dunque per…

Abbonati a SicilyMag.it per leggere l'articolo completo

Ottieni subito tutti i benefici dell'abbonamento! Attiva ->

Se vuoi continuare a leggere “tutto quanto fa Sicilia”, SicilyMag fa per te. E tu puoi fare molto per SicilyMag. Sostienilo.

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare. Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis.

Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore sottoscrvendo un abbonamento. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.