Linguine alla crema di melanzane bianche di Buccia di Limone

Ricette Dalla cucina di Elisa Rizza la ricetta di una una crema deliziosa da utilizzare per condire la pasta, farcire tramezzini ma anche bruschette e panini

Conoscete le melanzane bianche? Io le ho scoperte quest’estate e sono rimasta colpita dalla loro polpa.  Trovate ancora al mercato sabato scorso, ultima traccia di un’estate ormai lontana, le ho comprate non avendo ben chiaro come cucinarle, ma la loro biancheggiante rotondità mi ha nuovamente conquistata. Ho subito pensato alla compattezza, da cruda, della loro polpa come alla  cremosità una volta cotta. Gusto quasi dolce (è un tipo di melanzana che non ha bisogno di essere spurgata) pronta da cucinare. La prima volta le ho fatte panate e fritte, poi, un’altra volta le ho fritte a tocchetti per una sugo di pomodoro fresco ai capperi.
Questa volta ho messo su l’acqua per la pasta e mi sono inventata questa ricetta. Vi va di provarla?

Linguine alla crema di melanzane bianche di Buccia di Limone

Linguine alla crema di melanzane bianche

Ingredienti
350g di linguine
500g di melanzane bianche
2 cucchiai di ricotta
50g di mandorle tostate
1/2 spicchio d’aglio a cui avrete tolto l’anima
30g di formaggio Ragusano DOP grattugiato
Basilico
Maggiorana
Olio extra vergine di oliva

Lavate e tagliate per il senso della lunghezza le melanzane. Incidetene la polpa e mettetele a cuocere a vapore con la parte della polpa verso il basso. Ci vorranno massimo 10 minuti.
Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta.
Nel bicchiere del mixer mettete l’aglio e le mandorle tostate, date qualche giro.
Quando le melanzane saranno cotte con l’aiuto di un cucchiaino prelevatene la polpa, fatela intiepidire e inseritela nel bicchiere del mixer. Fate girare per qualche secondo per poi aggiungere la ricotta e il caciocavallo.
Unite infine il basilico e la maggiorana, date un altro bel giro e infine mettete a filo mezzo cucchiaio di olio (o secondo gusto; potreste anche ometterlo per renderlo più leggero da un punto di vista calorico).
Aggiustate di sale, se occorre.
Ecco fatta una crema deliziosa che allungherete con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta che nel frattempo sarà pronta per accogliere questa bontà.
Ho rifinito il piatto dei commensali con altra granella di mandorla e un po’ di “muddica atturrata”

 

N.B.
*se non cuocete a vapore, potete usare il forno ma si allungheranno notevolmente i tempi di cottura.
*se non trovate le melanzane bianche potrete sostituirle con le melanzane tipo violette
*potete usare questa crema per le bruschette, per dei tramezzini o farcire panini.

Se questa ricetta ti è piaciuta, segui le altre proposte di Elisa Rizza su Buccia di Limone

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.