Pinko, lo store monomarca apre a Palermo, l’inaugurazione il 18 marzo

Pinko, il fashion brand made in Italy, già presente in molte città italiane e straniere tra le più importanti, annuncia l’apertura dello store di Palermo. Venerdì 18 marzo alle ore 19.30, verrà inaugurato nel cuore del capoluogo siciliano, in via Libertà 18, uno store di 175 mq che presenta lo stesso concept dei monomarca di recente apertura. Arredi raffinati ed esclusive finiture, con superfici specchiate, teche in vetro e complementi in ottone illuminati da faretti circolari strategicamente posizionati. Le pareti sono rivestite da carta da parati in texture paglietta, i pavimenti sono in quercia essiccata.

Pinko

Sette vetrine, due su via Libertà e cinque su via Parisi, consentono un display ottimale delle collezioni del marchio nato negli anni ’80 da Pietro Negra e Cristina Rubini. La nuova collezione Pinko donna si rivolge principalmente ad un pubblico giovane proponendo total look glamour e grintosi: gonne, maglie, abiti, scarpe e borse si impongono con il loro stile unico, dal design fresco e accattivante. Appena nata, è stata subito amata dalle fashonist, la nuova collezione di sneaker-gioiello. A conferma di una visione integrata tra retail e tecnologia, nella nuova boutique ci sarà uno “Store Stylist”, un totem touch-screen autoportante, grazie al quale le clienti hanno la possibilità di sfogliare, virtualmente, il catalogo stagionale completo e creare abbinamenti sempre nuovi e unici. Anche se non disponibili subito in negozio, Ready to Wear e accessori possono essere acquistati online, direttamente dallo Store Stylist, e consegnati in pochi giorni alla destinazione richiesta.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.