Luigi Tabita nuovo coordinatore nazionale della sezione Attori Italiani della SLC CGIL

Sugnu Sicilianu L'attore originario di Augusta, attualmente responsabile del dipartimento Artisti a Catania, succede a Carlotta Viscovo che è stata in carica per più di quattro anni e che ha consegnato le dimissioni

Luigi Tabita, attuale responsabile del dipartimento Artisti a Catania, succede alla dimissionaria Carlotta Viscovo, in carica da più di quattro anni a coordinatore nazionale pro tempore della sezione Attori Italiani della SLC CGIL. Soddisfatta la Slc Cgil di Catania che si è congratulata con il nuovo responsabile.

Luigi Tabita

«Questo incarico dimostra quanto sia stato prezioso il lavoro del Dipartimento a Catania, nato appena un anno fa e che conta ben 200 iscritti – dichiara il segretario generale della Slc Cgil, Gianluca Patanè – e quanto sia necessario continuare su questa strada per tutelare i diritti dei lavoratori dello spettacolo, in modo che venga finalmente riconosciuto anche a loro lo status di lavoratori che hanno diritto a retribuzioni certe e a contributi versati per ogni loro prestazione».
Esprime soddisfazione Luigi Tabita, per il quale l’uscente Carlotta Viscovo è «un vero faro per tutte e tutti noi. Ringrazio la segretaria Emanuela Bizi e con spirito di servizio e responsabilità raccolgo il testimone impegnandomi a lavorare sin da subito per la difesa di questa nostra categoria ancora poco riconosciuta».

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.