Sebastiano Battiato, ordinario di informatica all’Università di Catania, confermato vicepresidente del CVPL

Sugnu Sicilianu Il docente dell'Ateneo catanese è stato confermato alla vicepresidenza dell’Associazione italiana per la Ricerca in Computer Vision, una delle più antiche associazioni scientifiche della accademia italiana, nata nel 1983 e affiliata all’International Association in Pattern Recognition

Il prof. Sebastiano Battiato è stato confermato alla vicepresidenza dell’Associazione italiana per la Ricerca in Computer Vision, Pattern recognition e machine Learning (CVPL).
Ordinario di Informatica nel dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Catania e delegato del rettore ai Sistemi informativi d’Ateneo, il docente etneo è stato eletto per il biennio 2020-2022 vicepresidente della società scientifica che riunisce la comunità di ricercatori del settore.
L’assemblea dei soci stamattina ha ratificato la nomina all’unanimità ed, inoltre, ha riconfermato il governing board uscente con il prof. Gianluca Foresti dell’Università di Udine alla presidenza e il prof. Nicu Sebe dell’Università di Trento nel ruolo di rappresentante CVPL all’International Association in Pattern Recognition.

Sebastiano Battiato

La CVPL è una delle più antiche associazioni scientifiche della accademia italiana, nata nel 1983 e affiliata all’International Association in Pattern Recognition (IAPR), ed ha come mission istituzionale quella di creare e mantenere attiva la comunità scientifica italiana nelle discipline della Computer Vision ed Image Processing, Pattern Recognition e Machine Learning che in questi anni sono tra i temi più caldi della ricerca internazionale nel campo dell’informatica e dell’ingegneria informatica oltre che di grande interesse per l’industria delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione.
L’associazione, inoltre, promuove iniziative di diffusione scientifica (convegni e conferenze su tutto il territorio italiano), conta oltre 300 soci attivi e oltre centinaia di ricercatori in campo accademico e industriale accademia ed industria che seguono le attività nelle diverse iniziative.
Fra le principali attività dell’associazione la conferenza internazionale International Conference on Image analysis and Processing, nata negli anni ’80 e ospitata a Catania al Monastero dei Benedettini nel 2017. La prossima edizione si terrà a Lecce nel mese di settembre.
Il CVPL, inoltre, si occupa di argomenti teorici, dai modelli a grafi al Deep learning, su dati immagini, video e 3D, sul colore, le tessiture ed il movimento, e su dati sensoriali differenti, ora anche acquisiti in IoT. La ricerca poi si declina in molti temi applicativi correlati quali la document analysis, il medical imaging, la video sorveglianza e la biometria, il multimedia, il cultural heritage e l’automotive, la visione robotica, l’interazione uomo macchina e la applicazione verso la grafica e l’augmented reality. L’associazione, inoltre, supporta e favorisce la internazionalizzazione della ricerca italiana ed è anche collegata ad altre associazioni internazionali.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.