Floriana Renna e Giuseppe Sanfratello, dottorandi dell’Ateneo catanese, ospiti al Quirinale

Sugnu Sicilianu Il soprano e il baritono saranno tra i protagonisti del nuovo appuntamento dei “Concerti al Quirinale”, dal titolo “Ricordo di Vincenzo Consolo”, in programma domenica 16 gennaio

Tra i protagonisti del nuovo appuntamento dei “Concerti al Quirinale”, dal titolo “Ricordo di Vincenzo Consolo”, in programma domenica 16 gennaio (alle 11,50 in diretta su Radio 3), il soprano Floriana Renna e il baritono Giuseppe Sanfratello, dottorandi del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania.
A selezionarli l’artista Etta Scollo nell’ambito delle attività del laboratorio “Pratiche corali e di ascolto” realizzato dal Centro Universitario Teatrale dell’ateneo catanese.

Il soprano Floriana Renna e il baritono Giuseppe Sanfratello

Proprio il Centro Universitario Teatrale ospiterà le tre “Giornate dedicate a Vincenzo Consolo”, nel decennale della sua scomparsa, in programma da lunedì 24 a mercoledì 26 gennaio.
Un’iniziativa ideata dalla cantante, compositrice e attrice Etta Scollo e promossa dai componenti del Comitato di gestione del Centro Universitario Teatrale – i docenti Alessia Tricomi, Maria Rosa De Luca, Rosario Castelli e Stefania Rimini e la dott.ssa Laura Vagnoni dell’Area per la Comunicazione dell’Università di Catania, Giulia Perna della Consulta degli Studenti d’ateneo e il consigliere comunale Giovanni Grasso – che prevede un ricco programma di incontri con studiosi e intellettuali, proiezioni, una performance musicale e la presentazione di una mostra fotografica per ricordare lo scrittore siciliano originario di Sant’Agata di Militello.
Nel corso della tre giorni – organizzate con il Dipartimento di Scienze umanistiche dell’Università di Catania, le associazioni Amici di Vincenzo Consolo e MoMu e con il patrocinio del Comune di Catania – interverranno, tra gli altri, gli italianisti Giuseppe Traina, Gianni Turchetta e Flora Legami, il poeta Jano Burgaretta, il saggista e traduttore Jean-Paul Manganaro, lo scrittore e critico Enzo Papa e il fotografo Giuseppe Leone.
E, inoltre, i docenti dell’ateneo catanese Fernando Gioviale, Rosalba Galvagno, Novella Primo e Giuseppe Traina.
Momento conclusivo della manifestazione sarà la messa in scena di “Lunaria – Nella gioia luminosa dell’inganno” di Etta Scollo. Lo spettacolo è basato sui testi dell’omonima favola teatrale scritta da Vincenzo Consolo, una favola onirica ambientata in una Sicilia fantastica, che ha come protagonista il viceré dell’isola. Sul palco con la cantante ci saranno anche l’attrice Alessandra Costanzo e i musicisti Alessandro Sica, Sebastiano Scollo, Fabio Tricomi. Parteciperanno anche i dottorandi Floriana Renna e Giuseppe Sanfratello.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.