La tavola delle feste secondo lo chef Giorgio Abate

Tutto fa panza Il talento emergente della cucina siciliana per la campagna promozionale natalizia di Fidagel pubblicherà alcune ricette da realizzare in occasione delle prossime festività. Si parte l'8 dicembre con la preparazione del Paninetto con polpo in doppia cottura, panelle e mayo allo zafferano

La valorizzazione del territorio e dei talenti siciliani è il fil rouge della nuova campagna di comunicazione del brand Fidagel, divisione dell’azienda siciliana Riposto Pesca srl, veicolata sui social network per coinvolgere il consumatore attraverso un percorso gastronomico interattivo. Al centro di questa operazione c’è lo chef Giorgio Abate, 21 anni, talento emergente della cucina siciliana, componente della Federazione italiana cuochi, capace di coniugare nei suoi piatti tradizione e innovazione.

Lo chef Giorgio Abate – ph Laura Di Martino

Il suo amore per la cucina, nato nel panificio della nonna, quand’era ancora un bambino, impregnato di profumi sprigionato da pane e biscotti, sarà l’ingrediente principale della Campagna Natalizia 2020 #senzaghiaccioaggiunto firmata Fidagel, realizzata dall’agenzia Industria01.
La cucina da sempre è elemento di condivisione e di scambio. Nel 2020, condizionato dalle restrizioni dell’emergenza sanitaria, lo è stata ancor di più. La campagna “A tavola con lo chef” affonda le sue radici su questo presupposto e sulla volontà di regalare uno spunto, un input per momenti familiari vissuti davanti ai fornelli, per trascorrere un Natale certamente differente ma in armonia. In quest’ottica, ogni ricetta può diventare possibilità di confronto, un piccolo valore aggiunto per momenti in famiglia da trascorrere uno accanto all’altro.

Lo chef Giorgio Abate suggerirà, quindi, le ricette da realizzare per le festività associandole a ogni singola data: l’8 dicembre i consumatori potranno cimentarsi nella preparazione del Paninetto con polpo in doppia cottura, panelle e mayo allo zafferano; si prosegue il 24 dicembre con la Tartare di gambero affumicata, con crostini di pane al burro e coulis di pomodoro; il 25 dicembre sarà la volta dello Spaghetto mantecato alla crema di vongole; il 31 dicembre il Trancio di merluzzo con lenticchie in doppia consistenza e bietoline selvatiche al cartoccio e si conclude l’1 gennaio con il Pesce spada alla palermitana e misticanza dell’orto.
Le ricette saranno pubblicate in prossimità dei giorni festivi prima sui social network per permettere ai consumatori di avere in casa gli ingredienti necessari per i piatti da preparare suggeriti dallo chef.

Paninetto con polpo in doppia cottura, panelle e mayo allo zafferano

«La Sicilia è ricca di talenti e vanta una tradizione gastronomica straordinaria -spiega Carmelo D’Aita, ideatore e responsabile Fidagel-. Per questo motivo abbiamo voluto raccontare il nostro prodotto ittico, senza ghiaccio aggiunto, attraverso le ricette di uno chef giovane ma già pluripremiato. Giorgio Abate avrà modo di realizzare piatti gustosi utilizzando non soltanto le referenze che compongono la gamma di articoli Fidagel, ma anche le eccellenze del nostro territorio. Per noi, quindi, significa valorizzare sia i talenti siciliani che i suoi magnifici prodotti. Allo stesso tempo, vogliamo coinvolgere il consumatore in un percorso che si snoderà grazie a cinque ricette che rivisitano in modo creativo e giovane la tradizione siciliana portando in tavola un tocco di novità e di modernità».
«Ogni esperienza vissuta mi ha lasciato qualcosa – dice lo chef Giorgio Abate-. Ho grande rispetto per la materia prima e credo molto nel lavoro di squadra. Per me la presentazione di un piatto è molto importante, rappresenta te stesso, il tuo stato d’animo. Un ordine nel piatto porterà un apprezzamento positivo del commensale ancor prima di degustarlo».

Lo chef Giorgio Abate ha studiato presso l’istituto Alberghiero Principi Grimaldi di Modica, conseguendo il diploma nel 2018. Tra i suoi riconoscimenti piú importanti: il 3° posto alla Rassegna internazionale Italian Style 2018 organizzato da Ristoworld; il 4° posto al concorso nazionale “Trofeo InFood” rilasciato da FIC Valle d’aosta.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.