La madre di Giovanni Caccamo eletta “mamma dell’anno”

Sarà assegnato alla signora Concetta Palazzolo Caccamo, mamma del cantautore modicano Giovanni Caccamo, il premio “mamma dell’anno”. Il riconoscimento, vera e propria novitàdel concorso di poesia “E’-vViva la mamma”, sarà consegnato durante la cerimonia di premiazione la sera del 9 agosto nella suggestiva location di Villa Anna, sulla Ispica – Pozzallo. La signora Palazzolo Caccamo è stata individuata come “mamma dell’anno” dalla giuria, a voler evidenziare quanto le mamme possano essere determinanti nella vita dei loro figli assecondandone inclinazioni, sostenendone i bisogni, colmando quei vuoti che alle volte la vita ingiustamente crea attorno a loro ma soprattutto gioendo sinceramente e più di ogni altra persona al mondo dei loro traguardi.

Giovanni Caccamo

Giovanni Caccamo

Un successo, quello del talentuoso artista modicano Giovanni Caccamo, suggellato con il primo posto della categoria Giovani al Festival di Sanremo di quest’anno. Un successo che trova fondamento soprattutto nel grande sostegno che dalla famiglia, e nello specifico dalla mamma Concetta, è venuto sempre e che la cerimonia di premiazione vuole mettere in evidenza. Il premio infatti tende ad esaltare il ruolo della madre e dell’educatrice che richiede dedizione, pazienza, tempo e soprattutto immenso amore. Il premio “mamma dell’anno” si aggiunge quest’anno al premio “mamma speciale” che verrà assegnato a sorpresa nel corso della serata sempre dalla giuria presieduta dalla professoressa Grazia Dormiente. La giuria ha inoltre concluso i lavori di individuazione dei “segnalati”, ovvero coloro i quali oltre ai premiati e alle menzioni speciali, ritireranno gli attestati per le loro liriche.

Concetta Palazzolo Caccamo

Concetta Palazzolo Caccamo

Si tratta di Giovanna Cannata di Genova con la poesia “Rosa”, Federico Guastella di Paternò con la poesia “Il cappotto”, Franca Cavallo di Modica con la poesia “A mia madre”, Sebastianana Urciullo di Cariati (CS) con la poesia “a Maidduzza di ma matri cunta”, Grazia La gatta di Pozzallo con la poesia “Madre”, Caterina Cellotti di Campobello di Mazara con la poesia “Dove nessuno può rubarti”, Maria Barreca di Reggio Calabria con la poesia “Solo tu mamma”, Gloriana Solaro di Termini Imerese con la poesia “Dolcissima madre”. Il concorso è ideato da Giorgio Fratantonio ed è dedicato alla mamma scomparsa Donna Livia Fratantonio. Per il terzo anno consecutivo la location che vedrà incoronare i vincitori sarà la splendida e accogliente Villa Anna, ottocentesca villa diretta dal mecenate Antonino Caldarella

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.