Gabriele Di Maria il vince contest fotografico “I mercati siciliani, un viaggio tra gusto e tradizione”

La foto Mattina Presto di Gabriele Di Maria

La foto Mattina Presto di Gabriele Di Maria

Si chiama “Mattina presto” ed è di Gabriele Di Maria la foto più votata dalla giuria tecnica del contest fotografico “I mercati siciliani, un viaggio tra gusto e tradizione” promosso dalla Banca Don Rizzo di Alcamo. La foto, che ritrae il mercato di Ballarò di Palermo, è quella che ha avuto il maggior gradimento da parte della giuria tecnica, presieduta dal condirettore del Giornale di Sicilia, Giovanni Pepi e composta da Nicola Colabella, vice presidente dell’istituto di credito e da un rappresentante dell’agenzia di comunicazione Feedback di Palermo. La foto più votata dal popolo del web, con 350 voti, è invece quella di Rosario Vitrano dal titolo ”Pesce in primo piano” e ritrae un particolare di un pesce San Pietro su una bancarella di un mercato. Il suo autore avrà in premio un weekend per due persone in una località siciliana. Sono stati circa 200 gli scatti partecipanti al concorso, all’undicesima edizione. Le migliori fotografie faranno parte del calendario 2017 della Banca. I tre migliori scatti secondo la giuria tecnica per originalità, qualità tecnica e pertinenza al tema proposto riceveranno in premio carte prepagate per acquisti on line da 400, 200 e 100 euro. “Dalle foto partecipanti – ha detto Nicola Colabella – viene fuori la nostra terra e le sue tradizioni”. Secondo Giovanni Pepi il livello delle foto inviate quest’anno è stato molto più elevato rispetto agli anni precedenti”.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.