“VeroAmore”, la nostalgia del futuro per Adriana Spuria

Musica VeroAmore", il nuovo singolo della cantautrice siracusana Adriana Spuria dal 16 ottobre è su tutte le piattaforme di streaming. Scritta durante il lockdown "VeroAmore" ha il testo di Luca Viviani e gli arrangiamentio di Gae Capitano che ha regalato al brano un mix di orchestrazione ed elettronica sostenute da una ritmica incalzante. Il testo di "VeroAmore" è una descrizione delle verità dell’amore insieme alla sua celebrazione romantica, nel senso più letterario del termine

VeroAmore”, il nuovo singolo della cantautrice siracusana Adriana Spuria  dal 16 ottobre è su tutte le piattaforme di streaming, su Youtube e su tutti i digital store. In produzione durante il lockdown, “VeroAmore” è stata scritta insieme a Luca Viviani. La collaborazione con Gae Capitano si rinnova, stavolta  in qualità di arrangiatore. Il  suo arrangiamento ha regalato al brano un sound unico, un mix di orchestrazione ed elettronica sostenute da una ritmica incalzante che non molla mai la presa, catturando l’ascoltatore dall’inizio alla fine. Il testo di “VeroAmore” è una descrizione delle verità dell’amore insieme alla sua celebrazione romantica, nel senso più letterario del termine. La melodia viene condotta dall’arrangiamento in una nebulosa di suoni  in quella che l’artista Adriana Spuria definisce “la nostalgia del futuro”. La nostalgia del futuro è la percezione di ciò che sarà, una percezione così reale e perfetta nella sua bellezza che la sua assenza genera una velata nostalgia.”VeroAmore” interpreta e suggerisce proprio questo sentimento.

Alla produzione del brano hanno partecipato Luca Viviani, in qualità di autore del testo. Viviani, vincitore del premio Lunezia 2011, autore di libri di poesie (Dietro la notte, Una lotteria effimera), vanta già numerose collaborazioni come autore di testi nel mondo della discografia. Adriana Spuria, oltre a cantare il brano, è compositrice della parte musicale (armonia e melodia), è autrice di una parte del testo e produttrice col suo marchio La Fabbrika. L’arrangiamento è stato curato da Gae Capitano, disco di platino come autore per l’album cult “Il padrone della festa “ di Fabi, Silvestri, Gazzè, miglior arrangiamento al festival delle arti di Andrea Mingardi e nomination al Music Short Festival come migliore colonna sonora per il corto “L’uomo senza storia “di Antonio Scrimenti. Il mix è stato curato da Antonio Polidoro, il mastering da Claudio Giiussani. La copertina del disco ed il video  sono stati realizzati da Francesco Dezio, scrittore, disegnatore ed illustratore di Altamura.

Adriana Spuria

 

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.