I porti di Augusta e Catania protagonisti su CiborTv

L'Isola e i media I due porti siciliani inaugurano una nuova trasmissione, patrocinata da Assoporti e prodotta da Italian Television Network, che sarà condotta da Roberto Onofri e da Martina Sambucini, Miss Italia 2020

Parte dai porti di Augusta e Catania, un viaggio attraverso la portualità italiana per raccontarne notizie e curiosità, che attraverso interviste e testimonianze permetteranno ai telespettatori di comprendere meglio la legge del mare, la vita di chi col mare ci lavora e le figure istituzionali che lo governano.

Martina Sambucini durante le riprese

Si è girata ieri nei due Porti dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale, da alcuni giorni sotto la guida del nuovo Commissario, l’Ing. Alberto Chiovelli, la prima puntata della trasmissione televisiva che andrà in onda su CiborTv, un’eccellenza dei decoder televisivi, che, sulla scia dei più blasonati Netflix o Amazon TV, permette di vedere su qualsiasi televisore e in ogni angolo del mondo, più di 300 diversi canali. La trasmissione, patrocinata da Assoporti, l’associazione dei Porti italiani, è prodotta da Italian Television Network.

Le puntate saranno condotte da Roberto Onofri, disc jockey e conduttore televisivo già da tempo impegnato nella promozione dei porti e delle comunità portuali e dalla diciannovenne Martina Sambucini, Miss Italia 2020 al suo debutto televisivo.
La troupe televisiva, coordinata dal regista Giuseppe Sciacca, ha eseguito le riprese della prima puntata della trasmissione partendo dal Porto di Augusta, per poi proseguire nel Porto di Catania, concludendo con un’intervista al Segretario Generale dell’AdSP del Mare di Sicilia Orientale, Comandante Capitano di Vascello Avv. Attilio Montalto, sui numerosi progetti di sviluppo che interessano entrambi i Porti del Sistema del Mare di Sicilia Orientale.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.