I panini di Fud Bottega Sicula diventano un libro

Libri e Fumetti Elisia Menduni, con le foto di Alberto Blasetti, firma per Giunti Editore "Panini di Sicilia", ritratto dell'identità gastronomica dell'isola, un viaggio goloso che racconta la filosofia di uno dei format ristorativi di maggiore successo degli ultimi anni, quello di Fud Bottega Sicula, che da sempre seleziona i migliori ingredienti dell'isola per raccontare la Sicilia gastronomica in maniera divertente e contemporanea. 160 pagine di bontà che racchiudono storie di persone, prodotti e ricette golose

Un viaggio goloso che racconta con originalità la filosofia di uno dei format ristorativi di maggiore successo degli ultimi anni, quello di Fud Bottega Sicula, che da sempre seleziona i migliori ingredienti dell’isola per raccontare la Sicilia gastronomica in maniera divertente e contemporanea. Un racconto fotografico fatto di persone e territori, ricette golose e approfondimenti. Ad essere protagonisti  di questo originale viaggio sono i prodotti e i produttori selezionati da Andrea Graziano, founder e ideatore  del brand Fud, con le loro appassionanti storie di resistenza. La tuma persa, il maiale nero dei Nebrodi e il suo prosciutto, la capra girgentana e  i suoi delicati formaggi, la provola delle Madonie, la carne di asino siciliano sono solo alcuni dei prodotti identitari dell’isola che trovano spazio tra le pagine del libro, e abbinati in modo insolito compongono le molteplici sfaccettature creative di un panino Fud.

Andrea Graziano e il libro “Panini di Sicilia”

Alberto Blasetti, food photographer e ritrattista ferma i colori e le armonie dei panini di Fud con i suoi iconici scatti.  Elisia Menduni, autrice, fotografa, gastronoma e giornalista, delinea con attenzione e cura il percorso storico che ha portato al successo del format gastronomico, offrendo un’occasione per rileggere attraverso uno sguardo inedito le origini della gastronomia siciliana. Si parte del racconto dello street food siciliano con un focus accurato su uno dei suoi componenti più basilari: il pane; si continua ripercorrendo i fasti  degli anni ‘80 dove a Milano nascono locali come Burghy, mentre in Sicilia si rimane ancora strettamente legati alla tradizione, per poi arrivare infine al successo di Fud, che ha importato il concetto di “fast food americano” in terra sicula, esprimendo però un’identità e una ricerca per la qualità dei prodotti fino a quel momento assenti sul territorio nazionale.

Un modo di reinventare, in chiave ironica, il concetto di gastronomia siciliana e offrire ad un pubblico variegato ed eterogeneo l’eccellenza della materia prima dell’isola con tutta la spensieratezza di un panino che scimmiotta il modello americano, ma che nella sua essenza rappresenta l’esatto opposto. “Panini di Sicilia”, edito da Giunti, è disponibile da settembre in tutte le librerie, nelle botteghe Fud e online sull’e-commerce di Fud.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.