Autore: Daniela Robberto

Daniela Robberto

Questi sono i miei racconti. E anche i miei punti di vista sui principali film che passano nei nostri cinema. Nata a Messina nel lontano 1955, figlia femmina e, a detta dei miei (e quindi è sicuro) non troppo desiderata, di una coppia disastrosamente poco affine per luogo di nascita, carattere, studi, obiettivi nella vita, ambizioni... mia madre e mio padre. E devo forse a tali diversissime fonti genetiche la mia curiosità ed una personalità fortemente complessa ed agitata, che mi spinge a scrivere su ciò che più mi colpisce, che più mi intriga. Ho fatto per anni un lavoro facendomelo piacere, anche se non era il mio ma, alla fine sono abbastanza contenta di come mi è andata, e soprattutto della mia formazione perché quando devo descrivermi, come in questo caso, o quando penso a me stessa, alla mente mi sovviene subito il mio nome, poi che dovrei dimagrire e poi che sono biologa.

1 2 3 4 7 20 / 62 Articoli
“L’ufficiale e la spia”, quando la verità e la giustizia non si incontreranno mai

“L’ufficiale e la spia”, quando la verità e la giustizia non si incontreranno mai

Roman Polanski fa suo lo storico “J’accuse” di Emil Zola che portò alla risoluzione dell'affaire Dreyfus sottintendendo come si possa rimanere vittime ...
Il Musée d’histoire de la medicine di Parigi e il bisturi piegato alla Royal

Il Musée d’histoire de la medicine di Parigi e il bisturi piegato alla Royal

Passeggiando lungo l’elegante sala de “Le musée d’histoire de la medicine” a Parigi, salta subito all'occhio che la strumentazione medicale e chirurgi ...
“Parasite”, un’improbabile e grottesca commedia noir sull’eterna lotta di classe

“Parasite”, un’improbabile e grottesca commedia noir sull’eterna lotta di classe

Premiato all'unanimità con la palma d’oro al Festival di Cannes 2019 il film del regista coreano Bong Joon-ho testimonia macroscopicamente il divario ...
Downton Abbey, come’era verde, bello e altezzoso il countryside inglese degli Anni 20

Downton Abbey, come’era verde, bello e altezzoso il countryside inglese degli Anni 20

Perché ha successo un film che riprende una nota serie tv su virtù e capricci della nobiltà inglese negli Anni 20? Nella storia a lieto fine non manca ...
Io e la simmetria radiale delle donne

Io e la simmetria radiale delle donne

Femmina affatto vitruviana, cominciai a difettare in simmetria. In me, come la fede, con il passare del tempo è stata persa conservando, poiché esisto ...
La baronessina e l’unto di nobiltà

La baronessina e l’unto di nobiltà

L’amore è una malattia di cui la cura più efficace è il matrimonio… Gridava nella mente della baronessina la nostalgia delle emozioni negate. Aveva do ...
Joker e quella pericolosa danza verso il baratro dell’alienazione

Joker e quella pericolosa danza verso il baratro dell’alienazione

Vincitore a Venezia, in "Joker" di Todd Philipps tutto è esasperato. La plasticità del protagonista Joaquin Phoenix, incarna l’alienazione di una ment ...
“TuttApposto”, una commedia sociale dal retrogusto agrodolce

“TuttApposto”, una commedia sociale dal retrogusto agrodolce

Con una comicità intelligente Roberto Lipari, nel film diretto da Gianni Costantino, affonda con garbo lo stiletto dell’ ironia in qualcosa in cui, tu ...
“Yesterday”, non chiedermi chi erano i Beatles

“Yesterday”, non chiedermi chi erano i Beatles

La regia di Danny Boyle è gradevole, la british comedy pure grazie alla sceneggiatura di Richard Curtis (quello di "Quattro matrimoni e un funerale") ...
In morte <i>ru papà</i>

In morte ru papà

«Mamma, voglio l’arancina!!» disse il bambino rompendo la "sacralità" del rito della veglia funebre in casa Troya. Fu la "spontaneità" del pargolo a " ...
1 2 3 4 7 20 / 62 Articoli