A Catania gli 11 anni di “Le mille bolle blu”

Sabato 9 e domenica 10 novembre torna a Catania il pluripremiato spettacolo tratto dal racconto di Salvatore Rizzo interpretato e diretto da Filippo Luna

A fine novembre saranno undici anni dal debutto (al Teatro Montevergini di Palermo nel 2008) de “Le mille bolle blu”, il monologo scritto da Salvatore Rizzo ed interpretato e diretto da Filippo Luna che da allora non ha mancato una stagione portando a casa ogni volta un piccolo bottino di repliche (in Sicilia e altre regioni d’Italia, dalla Lombardia al Veneto, all’Umbria). Lo spettacolo – che nel 2010 è valso a Filippo Luna il premio dell’Associazione Nazionale Critici Teatrali per l’interpretazione – torna adesso a Catania (dove è stato proposto nel gennaio 2010 a Scenario Pubblico per il cartellone del Teatro Stabile etneo) sul palcoscenico del Must – Musco Teatro  sabato 9 novembre alle ore 21  e domenica 10 novembre alle ore 18 per la rassegna Palco Off.

Filippo Luna in “Le mille bolle blu”

Tratto dall’omonimo racconto dello stesso autore, pubblicato in “Muore lentamente chi evita una passione – Diverse storie diverse” (Pietro Vittorietti Editore), “Le mille bolle blu” è la storia di Nardino ed Emanuele, barbiere di borgata il primo, avvocato della buona borghesia il secondo, e del loro amore che nasce nella Palermo degli anni Sessanta e scorre clandestino lungo trent’anni, parallelo ad una vita “ufficiale” di mariti e padri di famiglia. Fino alla morte di Emanuele che spinge Nardino a rievocare con nostalgia struggente – sull’eco di alcuni brani musicali di quei decenni – l’amore, la passione, la gelosia, i timori di quel rapporto e a gridare la sua rabbia per un dolore al quale non può dare sfogo come vorrebbe.

Schedula per Ore

Le repliche

21 - 22.30
sabato 9 novembre
18 - 20
domenica 10 novembre

Data

Dal 09 Nov 2019 al - 10 Nov 2019

Costo

€ 20 intero / 15 ridotto

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Luogo

Teatro Musco
via Umberto 312 Catania
Categoria

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0