mercoledì 23 agosto 2017

mercoledì 23 agosto 2017

MENU

Ad Antonio Albanese il premio CineMareMusica del Salina Festival

Eventi

Il massimo riconoscimento della kermesse eoliana in programma dal 25 al 29 luglio premia l'attore e regista. Albanese aprirà il festival insieme con Michele Serra, i due a Santa Marina Salina proporranno l'incontro-spettacolo "Dalle parole ai personaggi" in cui l'attore e il suo autore principale sveleranno la realizzazione dei personaggi più significativi portati al successo da Albanese


di Redazione SicilyMag

Al via l’undicesima edizione del Salina Festival, la manifestazione ideata e diretta da Massimo Cavallaro che si svolgerà dal 25 al 29 luglio sull’isola di Salina, nelle Eolie, l’arcipelago siciliano dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Il Salina Festival si pone l’obiettivo di divulgare e promuovere attraverso il linguaggio della musica, del cinema e delle arti, una coscienza ambientale ecosostenibile. Anche quest’anno la manifestazione può vantare la certificazione “100% energia pulita Dolomiti Energia”: tutta l'energia elettrica utilizzata per il suo svolgimento infatti è interamente prodotta da fonte rinnovabile. Teatro, musica, passeggiate sonore: intrattenimento di qualità per favorire un turismo culturale responsabile, con eventi da vivere e condividere.

Ricco il programma di appuntamenti. Il 25 luglio saranno presenti Antonio Albanese e Michele Serra, con uno spettacolo intitolato “Dalle parole ai personaggi”. Il 26 luglio sarà la volta di “Canzoni alla fonda” di Marco Corrao, accompagnato da Alba Sofia al contrabbasso. Il 27 luglio avrà luogo il concerto in apecar di Carlo Nicita. Il 28 luglio partirà da Malfa la passeggiata sonora all’interno del Parco Acustico, cui farà seguito il concerto dei Babil On Suite. L’ultimo giorno, il 29 luglio, dal molo di Lingua ci si immergerà all’ascolto del “Paesaggio sonoro sottomarino”; la giornata si chiuderà con la proiezione del film musicale “Yo Yo Ma e imusicisti della via della seta”.

Antonio Albanese

«E’ un’edizione piena di soddisfazioni - afferma Massimo Cavallaro, ideatore e direttore del Salina Festival - La presenza di Antonio Albanese è un grande regalo che fa alla manifestazione e noi abbiamo pensato a lui e alla sua capacità di trasformare i personaggi in maschere del nostro tempo consegnandogli il premio CineMareMusica 2017, un riconoscimento che negli anni è stato assegnato tra gli altri ai Fratelli Taviani, a Francesco Alliata, Franco Scaldati, Rita Borsellino e Maria Falcone, Pino Aprile, Giovanni Impastato, a personaggi della cultura e dello spettacolo che hanno saputo proporre una immagine diversa di Sicilia e di Sud in generale, lontana da luoghi comuni e da immagini da cartolina».

All’undicesima edizione del Salina Festival, il 25 luglio a Santa Marina Salina, saranno ospiti Antonio Albanese e Michele Serra per un incontro con il pubblico; titolo dell’appuntamento “Dalle parole ai personaggi”. L’attore, regista e autore Antonio Albanese svelerà la realizzazione dei suoi personaggi più significativi, maschere che raccontano in modo ineguagliabile il tempo in cui viviamo, ispirandosi alla doppia funzione propria del teatro tradizionale: caratterizzare il personaggio e fungere attraverso parole e gestualità da cassa di risonanza. Michele Serra, scrittore, autore teatrale e creatore con Antonio Albanese di molti dei suoi personaggi vi condurrà con l’attore in questo mondo di maschere contemporanee. L’appuntamento si terrà in piazza a Santa Marina Salina, dove il pubblico potrà incontrare i due ospiti a partire dalle 22.

Michele Serra

Al termine dell’incontro verrà consegnato ad Antonio Albanese, da Massimo Cavallaro direttore del Salina Festival, il riconoscimento Cinemaremusica 2017, premio istituito a personaggi della cultura, dello spettacolo e della società civile che hanno saputo proporre un’immagine diversa di Sicilia e del Sud.

Nelle precedenti edizioni, il Premio CineMareMusica è stato conferito, nel 2006, a Francesco Alliata, produttore cinematografico, fondatore della Panaria Film; nel 2007 ai registi Paolo e Vittorio Taviani; nel 2009 ad Antonio Presti, fondatore Fiumara d’Arte; nel 2010 a Marcello Sorgi, giornalista e scrittore; nel 2011 a Franco Scaldati, attore, regista e drammaturgo; nel 2012 a Rita Borsellino e Maria Falcone, europarlamentare e docente; nel 2013 a Giovanni Impastato, presidente della Fondazione Peppino Impastato; nel 2014 a Pino Aprile, giornalista e scrittore; nel 2015 all’attore Enrico Lo Verso; nel 2016 a Denise Cosco, figlia di Lea Garofalo.
«E’ un grande piacere ricevere questo riconoscimento – ha dichiarato Antonio Albanese, attore lombardo, di origini siciliane - non appena ricevuto l’invito dal direttore del Festival Massimo Cavallaro, ho proposto di organizzare insieme a Michele Serra un incontro con il pubblico, per interagire, creare e costruire insieme un evento unico». Per maggiori informazioni: www.salinafestival.it.

Santa Marina Salina


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 18 luglio 2017





TI POTREBBE INTERESSARE

10 anni di Teatro del Fuoco, il racconto della vita si rinnova

Per festeggiare la prima decade del progetto artistico della palermitana Amelia Bucalo Triglia, nato per rappresentare la forza della cultura italiana nel mondo attraverso l'arte del fuoco coniugato a tutte le arti espressive, martedì 1 agosto al Castello a Mare di Palermo sarà proposto lo show “10” in cui si esaltano tutti i significati positivi del fuoco: dalla vita alla purificazione

"Out of Africa", le radici del Continente nero

A Catania il 26 e il 27 giugno due giorni seminari, incontri, mostre, proiezioni e musica offriranno l'occasione di immergersi nella comprensione di fenomeni attuali e ripercorrere l’esperienza dell’umanità migrante

Il Catania Pride 2017 all'insegna dell'integrazione

Sarà il quartiere a luci rosse di San Berillo a ospitare i dibattiti, all’insegna dell'integrazione e della cultura, a partire da martedì 20 giugno, che condurranno al corteo del Catania Pride di sabato 24 giugno

Porte Aperte Unict, la grande festa dell'Ateneo di Catania

Dal 18 giugno al 31 luglio musica teatro e cinema. C'è ancora riserbo sul programma ma sono già stati anticipati i concerti di Le luci della centrale elettrica, Etta Scollo, Alfio Antico e Carlo Muratori

Il confronto fra padri e figli al centro della settima edizione di Taobuk

Si apre il 24 giugno con i Taobuk Awards il festival internazionale del libro di Taormina diretto da Antonella Ferrara. Fino al 28 giugno la letteratura dialogherà con il cinema, la musica, il teatro, le arti visive, il grande giornalismo e l'enogastronomia. Al centro il dibattito su cosa abbiamo ricevuto in eredità e cosa vogliamo rendere alle generazioni future

Etna Comics, per quattro giorni Catania è la capitale del fumetto

Al Centro fieristico Le Ciminiere dall'1 al 4 giugno torna il Festival internazionale del Fumetto e della Cultura Pop, in programma non solo comics ma anche star del cinema e della tv, musica, case editrici e games