No Ordinary Sunday feat. Spacca il silenzio e Balca Bandanica

Eventi Domenica 12 aprile al Ma Musica Arte di Catania pop folk mediterraneo dalla Campania e dalla Calabria. Inaugurazione della mostra fotografica "Beyond the moment" di Alessandra Saccà

Domenica 12 aprile il format No Ordinary Sunday al Ma Musica Arte, il club di via Vela a Catania, ballerà in teatro, a partire dalle ore 22, con i live di Spacca Il Silenzio e Balca Bandanica.

Spacca il silenzio

Spacca il silenzio

Spacca il silenzio. Trio napoletano ma bolognese di adozione, composto dai due fratelli Luigi e Feliciano Grella e dal batterista Cristiano Delfino, dal suono marcatamente acustico ma non per questo necessariamente soffice e delicato. Anzi, la sua scommessa sta proprio nella capacità di esprimere forza ed energia senza abusare dell’elettrificazione e dell’amplificazione. La band punta su un pop rock mediterraneo mai ruffiano, con qualche tocco jazz e una forte impostazione cantautorale dal respiro new acustic, dove la parte ritmica e il basso poggiano su una base chitarristica classica, rivelando potenza evocativa ed emotiva. Luigi, autore dei testi e della musica (nel 2012 vincitore del Primo Premio InediTO XI edizione, Sezione Testo Canzone “Leo Chiosso” premiato al Salone del Libro di Torino / dal 2013 endorser ufficiale SR technology), è scrittore e poeta prima ancora che musicista; per questo le parole delle sue canzoni hanno uno spessore letterario indipendente dalla musica che le accompagna. L’ultimo disco è “Incisioni fonomeccaniche elaborate durante i concerti di:”.

Balca Bandanica

Balca Bandanica

Balca Bandanica. La Balca Bandanica è un gruppo calabrese di Montegiordano (Cosenza) che trae spunto dalle sonorità balcaniche per poi trovare, attraverso la via dell’eclettismo, una nuova formula definita “bandanica”. La vita intesa come teatro quotidiano, cristallizzata in una musica pulsante e ricca, caratterizzata da una pressione sonora assolutamente unica! Grazie alle esperienze dei singoli componenti della band, che affondano le proprie radici nel jazz, rock, funk, folk, world music, classica, si ottiene inevitabilmente una miscela musicale capace di grande ampiezza stilistica. La band: Mike Lovito tromba; Vincenzo Tancredi chitarra; Francesco Bomparola basso; Walter Vitale batteria/ theremin.

In Birreria si esibirà “La strana coppia”, con Alessandro Falcione (chitarra) e Francesco Russo (pianoforte), canto libero sul palco più “luppolato” della città accompagnato/a da due musicisti scatenati e irresponsabili, e con gli amici come pubblico. Per lo spazio del gusto, il Ma Ristorante propone la formula già ben e apprezzata del “Japan, Street O Sicilian”, ovvero a prezzi speciali e solo per la domenica le migliori e particolari pietanze dello chefCarlo Borghini.

Beyond the moment di Alessandra Saccà

Beyond the moment di Alessandra Saccà

Per lo spazio d’arte (direzione artistica di Francesco Russo, testi critici di Simona Di Bella), inaugura alle 19.30 la mostra “Beyond the moment” della fotografa Alessandra Saccà. La mostra si potrà visitare ogni giorno fino al 25 aprile, escluso il lunedì, dalle 20 alle 24. Scrive Simona Di Bella: Dog portraits, ritratti a tinte ironiche! Ritratti, immagini, luoghi: le fotografie di Alessandra Saccà prendono vita dal sapiente incontro tra luci e ombre, bianchi e neri dai forti contrasti. Dopo la formazione allo IED di Milano, lavora per un lungo periodo come fotografa di moda. Successivamente sperimenta il suo linguaggio espressivo in giro per il mondo, fino ad approdare a Madrid. In quei luoghi di forte fermento artistico e culturale Alessandra inizia la ricerca di un linguaggio artistico personale. «Questa esperienza, che ho sempre reputato fondamentale per la mia formazione, mi porta a conoscere la vera essenza dell’arte di scrivere con la luce». Durante le esperienze nella moda sente di dover tralasciare il “soggetto”, che sia un abito, una borsa o una modella, come se questi fossero solo un pretesto, una scusa per dar vita ad un concetto che andasse oltre. Tanto nelle foto d’arte che nei lavori di moda e pubblicità, si distingue per lo stile estetico esclusivo ed affascinante con cui si esprime. Altro elemento di grande interesse per Alessandra Saccà, oltre alla luce, è il tempo, la purezza nella scelta dell’attimo. La serie Dog portraits, per esempio, è un racconto dalle sfumature ironiche, della staticità di un momento in cui qualcosa di ordinario, quasi banale, viene evidenziato e reinterpretato. Tra i suoi scatti, nati da esperienze e lavori diversi, resta sempre ben visibile la ricerca della bellezza dell’attimo, dell’eleganza e della raffinatezza della quotidianità, l’abilità di ricercare emozioni in ogni contesto.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.