mercoledì 20 giugno 2018

mercoledì 20 giugno 2018

MENU

1

In alto i calici nelle "Cantine aperte"

Calici & Boccali

Sabato 26 e domenica 27 maggio le cantine del Movimento Turismo del Vino aprono al pubblico: in tutta l'Isola sono in programma eventi, degustazioni e visite guidate


di Redazione SicilyMag

L’appuntamento più amato del Movimento Turismo del Vino, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio da Nord a Sud dello Stivale. Dalle degustazioni alle visite in vigna, numerose saranno le iniziative che dalle Alpi all’Etna.
Cantine Aperte è l’evento enoturistico più importante in Italia.

Le cantine di Duca di Salaparuta a Casteldaccia

Dal 1993, l’ultima domenica di maggio, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le loro porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati di vino. Cantine Aperte è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune. Oltre alla possibilità di assaggiare i vini e di acquistarli direttamente in azienda, è possibile entrare nelle cantine per scoprire i segreti della vinificazione e dell'affinamento. Protagonisti di Cantine Aperte sono giovani, comitive e coppie, che contribuiscono ad animare le innumerevoli iniziative di cultura gastronomica ed artistica che fioriscono attorno all’evento in tutto il Paese, su iniziativa degli stessi vignaioli.
Cantine Aperte ha riscosso nel tempo un successo crescente, anche grazie ad una maggiore consapevolezza dei produttori, che hanno visto svilupparsi potenzialità di accoglienza inattese.

Clicca qui per l’elenco di tutte le cantine siciliane che aderiscono a “Cantine aperte 2018”


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 25 maggio 2018




TI POTREBBE INTERESSARE

Il miglior vino bio 2018 è di Campobello di Licata

Con tre Gran Medaglie d’Oro l’Azienda Agricola G. Milazzo è l’azienda italiana più premiata al Concours Mondial de Bruxelles 2018, che si è tenuto a Pechino dal 10 al 13 maggio. Il loro "Maria Costanza Rosso riserva 2013" è il vino biologico rivelazione 2018

Roberta Sibani: «Il mio vino bio nato all'ombra del tempio di Segesta»

Dal marketing internazionale all'azienda di famiglia. E' la storia dell'imprenditrice palermitana che dopo aver lasciato l'Isola per lavoro ha deciso di tornare per prendere in mano le redini dell'azienda agricola creata dai suoi nonni agli inizia degli Anni 50. Quest'anno il Podere Messina ha prodotto le prime bottiglie, ed è pronto a trasformarsi in un resort

Cartesiano, il "rosso" sintesi di pluralità culturali

Il nuovo vino di Fazio Wines è stato presentato in anteprima alla quindicesima edizione di ‘Sicilia en Primeur’, l’annuale rassegna internazionale organizzata da Assovini Sicilia

L'Isola in un bicchiere, torna Sicilia en primeur

Dal 3 al 7 maggio a Palermo il meglio della produzione vinicola siciliana presenzierà alla kermesse enologica promossa ed organizzata da Assovini Sicilia

Vini del Vulcano a confronto, torna "Contrade dell'Etna"

Lunedì 23 aprile a Randazzo l'evento ideato da Andrea Franchetti che mette a confronto micro- aree di produzione, quest'anno dedicato al vitigno autoctono Nerello Mascalese

Al Vinitaly 2018 si brinda siciliano

La casa vinicola Fazio è stata protagonista della kermesse veronese con il suo nuovo arrivato in scuderia, il Grillo Brut D.O.C Sicilia, che fa parte della linea ‘bollicine di Sicilia’ a tutto pasto: un quartetto di vini spumante da stappare non solo per le feste, ma perfetto per accompagnare un pranzo tra amici o una cena speciale