Il “Panaro Slow” a sostegno delle “colture resilienti” siciliane

Tutto fa panza I produttori dei presìdi Slow Food forniscono prodotti frutto di saperi antichi e rispettosi del territorio. Sostenere queste "colture resilienti" aiuta il territorio ed alimenta una sana microeconomia locale

Panaro Slow è un progetto sostenuto da Slow Food Sicilia che prevede la possibilità di avere a casa i prodotti dei presìdi e delle comunità Slow Food siciliani. Nonostante la Sicilia sia la terra più ricca di presìdi Slow Food al mondo, è sempre molto difficile per gli stessi siciliani poterli trovare, soprattutto in questi periodi in cui quasi tutto il cibo che giornalmente mangiamo lo compriamo prevalentemente attraverso i supermercati, penalizzando fortemente i piccoli produttori esclusi quasi del tutto dalla grande distribuzione che sceglie per noi il cibo.

I produttori dei presìdi Slow Food forniscono ancora prodotti frutto di saperi antichi e rispettosi del territorio che li genera. Sostenere queste “colture resilienti” aiuta il nostro territorio dal rischio di abbandono ed alimenta una sana microeconomia locale. Panaro Slow coglie diversi obiettivi: anzitutto sostiene i produttori dei Presìdi e delle comunità Slow Food in Sicilia, offre poi la possibilità ai soci Slow Food di avere cibo buono, pulito e giusto; propone un cibo di prossimità, salubre e del tutto artigianale; offre una valida alternativa ai circuiti della grande distribuzione; afferma i principi di Slow Food delle “Colture Resilienti”.

Panaro Slow propone in una prima fase 3 tipologie di panieri che contengono prodotti selezionati fra i presìdi Slow Food. Si potrà ordinare entro ogni sabato al link: bit.ly/PanaroSlow-InformazioniDiContatto .Il Panaro Slow arriverà nella settimana successiva a quella in cui è stato effettuato l’ordine.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.