Il nuovo look di Feudo Disisa che rinnova logo ed etichette

Calici & Boccali L'azienda vitivinicola della famiglia Di Lorenzo ha rinnovato le etichette della linea "Territoriali", simbolo della viticoltura di tradizione praticata nel territorio della DOC di Monreale. Il restyling ha coinvolto anche il nuovo logo che da oggi fa bella mostra di sé in tutti i materiali di comunicazione dell’azienda

L’estate è ormai alle porte e, con l’arrivo della bella stagione, cresce il desiderio di tornare a trascorrere piacevoli momenti di relax e spensieratezza. Enonauti e winelover sono finalmente pronti ad assaporare e rivivere nuovamente l’essenza di pura convivialità, da condividere in armonia e leggerezza con i propri cari o con gli amici di sempre, attraverso esperienze eno-sensoriali uniche e indimenticabile. È proprio per celebrare questa occasione che Feudo Disisa ha deciso di rinnovare il look dei vini della linea ‘Territoriali’, attraverso un restyling che, da oggi, fa bella mostra di sé nelle nuove e originali etichette, moderne e accattivanti, caratterizzate da colori esclusivi, intensi e ricercati. In un’unica parola “solarità”, un termine che ben si sposa con il temperamento di questi vini eleganti, giovani, freschi e vivaci.

«Come ogni persona esprime la propria identità e i propri valori attraverso il modo di porsi e di relazionarsi con gli altri – sottolinea Mario Di Lorenzo – così anche l’etichetta di un vino, utilizzando un personalissimo linguaggio visivo, comunica la sua essenza e la sua natura a chi ne viene in contatto. Il nuovo restyling è il frutto di un lavoro intenso che ci ha visto impegnati in questi mesi di rinascita e resilienza. Il nostro vuole essere un segnale di ripartenza. Lo dobbiamo ai nostri winelover che, anche in un momento storico così delicato, hanno continuato a seguirci con passione ed affetto».
Espressione autentica di uno stile contemporaneo e del carattere genuino della terra siciliana, i Territoriali di Feudo Disisa sono vini pensati per momenti conviviali, coinvolgenti e sfiziosi. Ideali per un consumo quotidiano, senza mai rinunciare alla qualità, Grillo, Chara, Nero d’Avola e Adhara esprimono linearità e fedeltà di carattere, creatività, forza ed intensità gusto-olfattiva. Vini di sicuro interesse con un ottimo rapporto qualità-prezzo, in grado di intercettare tutti i gusti, profumi e palati.

Mario Di Lorenzo di Feudo Disisa

Innovativa, inusuale e dal forte impatto visivo. La nuova veste grafica della linea Territoriali esprime grande immediatezza ed estremo fascino, coniugando la modernità che contraddistingue la filosofia produttiva di un’azienda che guarda al futuro, con la tradizione di una storia secolare che, dal 1867, si lega indissolubilmente alla famiglia Di Lorenzo.
Infine, oltre alle nuove etichette, il restyling grafico ha coinvolto anche il nuovo logo dell’azienda, anch’esso protagonista di un rinnovato processo di ammodernamento, in collaborazione con AD Positive, agenzia di design specializzata nella progettazione di nuovi brand e packaging. In questo caso gli elementi già presenti nell’antico stemma di famiglia, sono stati ottimizzati e stilizzati in chiave moderna. Ma le novità non finiscono qui: nei prossimi mesi Feudo Disisa è pronta a lanciare il nuovo sito internet, interamente rinnovato sia nella veste grafica che nei contenuti. L’obiettivo è quello di proporre un nuovo percorso eno-sensoriale dedicato a tutti gli appassionati del mondo del vino di qualità, attraverso uno strumento di informazione e approfondimento dinamico, costantemente aggiornato, in dialogo con i profili social e le community di riferimento.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.