Cantine Pellegrino lancia la nuova annata di Tripudium, Nero d’Avola in purezza

Calici & Boccali Il vino rosso, tgra i più rappresentativi della cantina marsalese, è un nero d’avola in purezza coltivato nei terreni argillosi della Sicilia occidentale

Le Cantine Pellegrino lanciano sul mercato la nuova annata di Tripudium, vendemmia 2015, un nero d’avola in purezza coltivato nei terreni a tessitura argillosa ubicati nella Sicilia occidentale, in provincia di Trapani.
Tripudium è il vino rosso che rappresenta ogni anno la più alta espressione qualitativa delle Cantine Pellegrino. Un vino ottenuto dalle migliori uve a bacca nera, il cui uvaggio varia di annata in annata. La storia del Tripudium comincia infatti con la vendemmia 2001 ed è l’enologo a stabilire ogni anno quale sarà la varietà destinata a comporne il blend, al fine di ottenere il miglior risultato possibile. Nel corso degli anni sono state selezionate uve diverse, dal nero d’avola al syrah o al cabernet sauvignon, in purezza o in blend tra loro.

«Il 2015 è stato caratterizzato da un andamento climatico stabile e molto favorevole soprattutto in primavera, afferma Benedetto Renda, Presidente della Pellegrino. Ciò ha permesso un accrescimento vegeto-produttivo equilibrato, con scarsa presenza di malattie. L’estate è stata calda fino nel mese di luglio, poi da agosto le temperature sono rientrate nelle medie stagionali, con una forte escursione termica tra giorno e notte. Questo ha permesso una maturazione delle uve eccellente, con una maggiore concentrazione di aromi e sapori, in particolare delle varietà medio-tardive come il Nero d’Avola, re di questa vendemmia. Il 2015 è stato dunque una grande annata – continua Benedetto Renda – che ha portato alla nascita di vini rossi armonici, ricchi di struttura, dai tannini equilibrati, dai profumi complessi e da lungo invecchiamento. Fra questi, è risultato eccellente il nostro Tripudium».
Il versante occidentale della Sicilia, dove nasce il Tripudium, è un incredibile e sorprendente mosaico di colori, profumi e luci. Riserve naturali, città dalla storia millenaria, mare cristallino e siti archeologici immersi nel verde. Qui la luce intensa, il clima secco e asciutto, i terreni freschi, i venti provenienti da sud, le forti escursioni termiche, creano le condizioni ideali per la produzione di vini di qualità.

La vendemmia di Tripudium, vino tra i più rappresentativi della Pellegrino, viene eseguita nella prima decade di settembre e in cantina vengono poi adottate le tecniche di vinificazione volte a esaltare le qualità intrinseche delle uve. Questo processo si conclude con l’affinamento, prima in vasca e poi in botti di rovere, per almeno 24 mesi. Nasce così un grande vino rosso del sud.
Nero d’avola in purezza, Tripudium 2015 è un vino elegante, profondo e persistente, di grande personalità, caratterizzato da sentori di frutti rossi, avvolti da note balsamiche in un vero e proprio tripudio per i cinque sensi.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.