I teatri pubblici siciliani e il “dramma” del virus: «Nonostante tutto andiamo avanti»

Teatro e opera Oggi, con le sale teatrali chiuse a causa dell'emergenza Covid-19, l’idea di un teatro d’arte per tutti si rende ancora più necessaria, per esorcizzare la preoccupazione che gli enti pubblici possano subire l'ennesimo duro contraccolpo. Pamela Villoresi, Laura Sicignano, Gianfranco Scoglio e Marina Valensise, ci restituiscono la complessità della situazione, rispettivamente, del Biondo di Palermo, dello Stabile di Catania, del Vittorio Emanuele di Messina e dell'Inda di Siracusa

Settantaquattro anni sono passati da quando sulle pagine dell’Avanti Paolo Grassi, uno dei più grandi organizzatori teatrali italiani, affermava: «Si formi una precisa coscienza del teatro, considerandolo come una necessità collettiva, un bisogno del cittadino, come un pubblico servizio alla stregua della metropolitana e dei vigili del fuoco». Oggi, con…

Abbonati a SicilyMag.it per leggere l'articolo completo

Ottieni subito tutti i benefici dell'abbonamento! Attiva ->

Se vuoi continuare a leggere “tutto quanto fa Sicilia”, SicilyMag fa per te. E tu puoi fare molto per SicilyMag. Sostienilo.

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare. Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis.

Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore sottoscrvendo un abbonamento. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.