Fabrizio Pulvirenti: «Il Coronavirus conferma che la sanità pubblica deve tornare allo Stato»

Sugnu Sicilianu Parla il medico-infettivologo catanese che nel 2014, in prima linea in Africa con Emergency, si ammalò di Ebola per poi guarirne: «Le misure adottate dal governo per il Covid-19 sembrano adeguate a gestire la situazione. Un Paese che si dice "unito" non può avere 21 diversi sistemi sanitari. In Italia troppi gli ospedali piccoli, dannosi oltre che inutili. L’ospedale deve essere un centro dove trovare tutte le risposte alle richieste di salute»

«Le misure adottate dal governo sembrano adeguate a gestire la situazione. Certo, bisogna fare affidamento sul buonsenso degli italiani cui sono richiesti due sforzi: seguire le indicazioni delle autorità competenti e non lasciarsi prendere dal panico». Così inizia ad articolare il suo pensiero sulle decisioni del governo nazionale in tema…

Abbonati a SicilyMag.it per leggere l'articolo completo

Ottieni subito tutti i benefici dell'abbonamento! Attiva ->

Se vuoi continuare a leggere “tutto quanto fa Sicilia”, SicilyMag fa per te. E tu puoi fare molto per SicilyMag. Sostienilo.

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare. Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis.

Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore sottoscrvendo un abbonamento. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.