A Catania “The Children”, come si vive il day after dello shock nucleare

Il 24 e il 25 novembre, al Teatro Musco Elisabetta Pozzi è la protagonista della pièce diretta da Andrea Chiodi tratto dal pluripremiato testo dell’autrice britannica Lucy Kirkwood. In scena anche Giovanni Crippa e Francesca Ciocchetti

Il cartellone dei “grandi eventi” al Teatro Angelo Musco di Catania vedrà in scena, giovedì 24 e venerdì 25 novembre, alle 21, la bravissima Elisabetta Pozzi. L’attrice ligure – vincitrice di quattro premi Ubu, un David di Donatello e due premi Flaiano per il Teatro – sarà la protagonista di The children, il pluripremiato testo dell’autrice britannica Lucy Kirkwood che ha debuttato nel 2016 al Royal Court Theatre di Londra ed è poi stato rappresentato al Theater di Broadway. Definito dalla critica come un testo che “afferra compulsivamente” (The Guardian), scritto dalla “drammaturga più gratificante della sua generazione” (The Independent), “The children” è diretto nel suo adattamento italiano da Andrea Chiodi e affronta tematiche urgenti come l’ambiente, l’equilibrio tra responsabilità individuale e collettiva, il cortocircuito relazionale tra le generazioni, il senso di ipoteca dell’uomo contemporaneo sul proprio futuro e quello del pianeta.

A dare voce e corpo a questo testo di straordinaria forza tre fuoriclasse della scena teatrale nazionale, Elisabetta Pozzi, Giovanni Crippa e Francesca Ciocchetti. In un cottage sulla costa della Gran Bretagna vivono Hazel (Elisabetta Pozzi) e Robin (Giovanni Crippa), una coppia di fisici nucleari in pensione. Il mondo intorno a loro è sconvolto da un recente disastro, uno tsunami provocato da un incidente a una centrale nucleare della zona, dove un tempo entrambi hanno lavorato. Anche la vita domestica di Hazel e Robin, che pure si aggrappano disperatamente a brandelli di normalità, mostra i segni della catastrofe: l’elettricità è spesso assente, l’acqua non è potabile, il rischio di contaminazione radioattiva è costante… Un giorno i coniugi ricevono l’inattesa visita di una loro vecchia amica e collega, Rose (Francesca Ciocchetti), che credevano morta. L’incontro con lei turba il fragile equilibrio familiare e rivela modi assai diversi di vedere e vivere la vita, imponendo a Hazel e Robin scelte radicali.

Per informazioni 095 538188 – 333 7781632 – 345 3993368. Orario botteghino presso Teatro ABC: da martedì a sabato 16:00/20:00, giovedì anche 10:00/13:00. Costo del biglietto: 28 euro. Biglietti online su www.botteghinoweb.com e www.ctbox.it 

Data

Dal 24 Nov 2022 al - 25 Nov 2022

Ora

21:00 - 22:30

Costo

€ 28

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Luogo

Teatro Musco Catania
via Umberto 312 Catania
Categoria
Organizzatore: Abc Produzioni
Sito web: https://www.facebook.com/teatromusco

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0