“Sogno siciliano”, il 2 maggio concerto on line della Sicilia che non si arrende alla pandemia

Eventi Si aprirà con una sigla tutta tricolore, l’inno di Mameli, pubblicato da Riccardo Piparo e Cantieri 51 ed eseguito da voci straordinarie come quella di Mario Biondi e di tanti altri artisti siciliani, “Sogno Siciliano”, il concerto on line che numerosi artisti siciliani offriranno alle 21 di sabato 2 maggio a quanti vorranno trascorrere alcune ore insieme sotto il segno della speranza

Si aprirà con una sigla tutta tricolore, l’inno di Mameli, pubblicato da Riccardo Piparo e Cantieri 51 ed eseguito da voci straordinarie come quella di Mario Biondi e di tanti altri artisti siciliani, “Sogno Siciliano”, il concerto on line che numerosi artisti siciliani offriranno alle 20 di sabato 2 maggio a quanti vorranno trascorrere alcune ore insieme sotto il segno della speranza. «Dalla Sicilia parte un messaggio di speranza e di ottimismo – spiegano gli organizzatori – per ricordare a tutti che uniti possiamo superare questo momento. Siamo sempre stata una terra che non arrende mai e, anche in questo caso, sapremo dimostrare di essere all’altezza della situazione».

Trasmesso in streaming su Facebook e Youtube sui canali ufficiali dell’iniziativa, su Radio Time, sul canale TV 91, Teleoccidente, Teleone, Tgs, Rgs e TRM, l’evento riunirà cantanti, musicisti, influencer, comici, presentatori e tanti altri che interpreteranno le canzoni dei grandi classici Disney in una veste completamente nuova e del tutto sorprendente, e gridare ad alta voce «la nostra Sicilia vincerà anche questa battaglia, insieme lavoreremo per costruire il Sogno Siciliano».

La conduzione dell’evento è affidata ad Alvise Salerno, le grafiche  e il montaggio all’agenzia di comunicazione Tokay Creative Studios e al suo direttore creativo Antonio Rao.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.