Quei 166 giorni in orbita con Parmitano

Libri e Fumetti Esce "Volare", il racconto dei mesi trascorsi in orbita dell'astronauta catanese

Copertina "Volare" di Luca Pamitano

Copertina “Volare” di Luca Pamitano

166 giorni con @astro_luca. Il 28 maggio 2013 il Maggiore Pilota Luca Parmitano, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), originario di Catania, è partito alla volta della Stazione Spaziale Internazionale trascorrendo sei mesi in orbita per portare a compimento la missione “Volare”, frutto di un accordo bilaterale tra l’Agenzia Spaziale Italiana e la Nasa. Ha partecipato alla condotta di oltre 200 esperimenti scientifici, tra cui 20 seguiti personalmente, ha effettuato due uscite extraveicolari (EVA) e compiuto le necessarie operazioni di manutenzione dell’avamposto orbitante. “Volare” è stata la sua prima esperienza nello spazio, è durata 166 giorni, dal 28 maggio all’11 novembre 2013. Il lancio, con la Expedition 36/37, è avvenuto dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan. Per tutta la durata della spedizione, è stato molto attivo nel raccontare le vicende che lo hanno visto protagonista, aggiornando regolarmente un blog in italiano e in inglese, rilasciando frequentissimi aggiornamenti sul suo account Twitter, e scattando centinaia di splendide fotografie. “Volare” è ora un libro, edito da Eri Rai (pagg. 144 + XXXII di foto col., prezzo € 16,90), che asseconda il desiderio di Luca Parmitano di continuare a rendere partecipi i suoi lettori del senso del “meraviglioso” che ha provato durante tutta la sua missione. La prefazione del libro è di Fabio Fazio.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.