Privitera, Catania festeggia 70 anni di dolcezze

Imprese Domenica 1 novembre la storica pasticceria catanese fondata nel 1945 festeggia il suo settantesimo compleanno insieme alla città

La Pasticceria Privitera fa storia a Catania dal 1945. Fondata da Stefano Privitera alla vigilia del Natale di quell’anno, ha saputo sin dall’inizio conciliare la cultura dolciaria tipica siciliana con una buona dose di inventiva, portando all’attenzione della clientela più esigente ricette che risalivano all’Ottocento, arricchite e rese originali da idee nuove e accattivanti. Per questo motivo, in 70 anni di attività, i cannoli della Pasticceria Privitera, le cassate siciliane, le delizie di pasticceria fresca e di quella secca sono diventati un mito per i catanesi, “oggetti del desiderio” che si rinnovano di anno in anno.
Per celebrare i 70 anni di attività l’antica Pasticceria Privitera di Catania domenica 1 novembre invita tutti i catanesi che di generazione in generazione hanno apprezzato, amato e scelto l’arte culinaria, la qualità, bontà dolciaria e gastronomica della storica pasticceria, nella sua sede di piazza Santa Maria di Gesù.

Antico logo della Pasticceria Privitera - ph fonte Facebook

«Settanta è il numero dei nostri anni, pieni di gioie, cambiamenti, tradizioni e novità – dicono gli attuali proprietari Selma, Stefania, Rosalba e Francesco Privitera – . Abbiamo deciso di festeggiare questo importante compleanno per rivivere insieme alla nostra città questi anni ed emozionarci insieme assaporando le nostre infinite, succulente bontà. Vivremo un’intera giornata dedicata ai nostri clienti e ai nostri amici tra sorprese, intrattenimento e ospiti speciali».

I cannoli della Pasticceria Privitera

La giornata dell’1 novembre non è stata scelta a caso, infatti non si può non considerare l’importanza della data e il significato che essa rappresenta. Secondo la tradizione siciliana, infatti, nella notte tra l’1 ed il 2 novembre i defunti, come angeli, visitano i propri cari portando ai bambini dei doni, ricevendo in cambio una tavola imbandita piena di dolci. Ebbene, Pasticceria Privitera intende tenere fede a questa tradizione proponendo anche le tipiche specialità della “festa dei morti” come le Rame di Napoli, il Pan dei morti arricchito con frutta secca e uvetta, le Ossa di morto, le Fave dolci e tante altre prelibatezze tipiche del territorio che si potranno degustare.

Rame di Napoli della Pasticceria Privitera - ph fonte Facebook

Per l’occasione piazza Santa Maria di Gesù sarà sapientemente allestita, per rivivere i fasti e le atmosfere della piazza “vissuta”. Una domenica “evento”, dunqu , con un fitto calendario di appuntamenti che sin dal mattino allieteranno grandi e piccini, tra cui il Baby MasterChef “W le pizzette Privitera”, l’animazione creativa dedicata ai bambini messi alla prova come veri piccoli Chef, con un occhio al sociale: dalle ore 10 alle 12 sarà infatti possibile donare il proprio sangue nella postazione mobile dell’Avis Catania. Dalle ore 18 la storica piazza catanese cambierà veste, indossando un’anima glamour: sarà splendida nel suo ricordo degli antichi splendori della Catania degli anni 50 ripresi nell’istallazione fotografica “Storia della Pasticceria”. All’immancabile taglio della torta sono attese autorità cittadine e figli illustri della città che saranno accolti dalle note magiche e coinvolgenti di un sax e dal live del gruppo Joe Billy Band accompagnati da ballerini di swing. Sarà una serata lunga ed emozionante tra degustazioni di dolci ma anche di sigari e cioccolato accompagnati da buon vino e “bollicine” preziose.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.