Pamela Villoresi: «Restiamo a casa senza rinunciare all’intrattenimento di qualità»

Teatro e opera #iorestoacasa, l'iniziativa del Teatro Biondo di Palermo che trasmette on line recital di poesie, letture di grandi classici, fiabe per bambini, monologhi accompagnati da musiche e canti

Dopo il successo dei primi tre giorni di streaming dello spettacolo Viva la vida, che ha totalizzato circa 15.000 visualizzazioni nel proprio canale YouTube e che si potrà vedere ancora per tutta questa settimana, il Teatro Biondo di Palermo lancia una nuova iniziativa per far fronte alla forzata chiusura delle sale teatrali.

Pamela Villoresi

Nel rispetto dei decreti governativi volti a tutelare la salute degli italiani, la direttrice del Biondo, Pamela Villoresi, invita il pubblico a rimanere a casa il più possibile pur non rinunciando all’intrattenimento di qualità: «Come promesso, il Teatro Biondo non vi lascia soli – spiega Villoresi – da oggi mandiamo on line Classicamente Biondo, che prevede recital di poesie, letture di grandi classici, fiabe per bambini, monologhi accompagnati da musiche e canti. Ogni giorno ci saranno sorprese… perché le ore passino più serenamente, perché studiare da soli sia più divertente, perché stare insieme con poesia è confortante».

Il primo appuntamento con Classicamente Biondo è il recital di poesie Il leone maremmano, che la stessa Villoresi aveva realizzato in occasione del centenario della morte di Giosuè Carducci e che sarà online dalle 16 di oggi. Seguiranno interventi, tra gli altri, di Vincenzo Pirrotta, Mario Incudine, il teatro per bambini di Chicca Cosentino con Costanza Minafra, e una selezione di riprese integrali di alcuni spettacoli prodotti negli ultimi anni dal Teatro Biondo.
I materiali resteranno disponibili nella biblioteca video del Teatro sul canale YouTube, al quale si può accedere da questo link: https://www.youtube.com/channel/UCwmoW9ecs0XM1a8taB1zNtw/videos, condiviso anche dal sito istituzionale del Comune di Palermo

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.