Nuovi posti di lavoro a Palermo con Volotea

La cabin crew di Volotea

La cabin crew di Volotea

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega medie e piccole città, creerà 100 nuovi posti di lavoro per i giovani italiani, ¾ dei quali nella sua base di Venezia ed il restante presso l’aeroporto di Palermo. Potranno inviare la propria candidatura sia coloro che già possiedono i requisiti e le qualifiche per poter lavorare a bordo di un aeromobile, sia i giovani appassionati di aviazione che vogliono intraprendere una carriera in una compagnia aerea in rapida espansione. Le posizioni disponibili sono appena state annunciate e le selezioni avverranno nel primo semestre del 2015.

I candidati selezionati per diventare cabin crew Volotea, avranno l’opportunità di seguire un periodo di formazione realizzato in collaborazione con CAE, uno dei leader della formazione a livello globale, presso il training center di Madrid.

“Si tratta di un progetto ambizioso, che rappresenta una magnifica opportunità per i giovani di tutta Europa che desiderano intraprendere una brillante carriera e crescere in una compagnia dinamica e in continua espansione come la nostra.” – ha commentato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea.

Con l’apertura nel 2015 delle nuovi basi a Strasburgo (Francia) e nelle Asturie (prima base di Volotea in Spagna), la compagnia offrirà altri 100 posti di lavoro in entrambi i Paesi.

Infine, il vettore ha lanciato un programma di reclutamento anche per i giovani piloti, che coinvolgerà più di 30 partecipanti nel 2015. E il successo è stato davvero enorme, tanto che in un solo mese, la compagnia ha ricevuto più di 2.200 candidature.

Ulteriori dettagli si possono trovare sul sito Volotea nella sezione dedicata alla ricerca del personale.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.