Mercoledì 20 settembre il 31° “Premio alla Modicanità” con un omaggio a Marcello Perracchio

Marcello Perracchio

Pierpaolo Tona, Luca Modica, Giorgio Gregorio Grasso e Carmelo Giannone. Quattro personalità che hanno trasmesso l’eccellenza del valore della modicanità. Saranno loro i protagonisti del “Premio alla Modicanità”, l’appuntamento che celebra il genio modicano nei diversi settori del sociale, della cultura, dell’economica e tanto altro. Promossa come ogni anno dalla Pro Loco Modica, presieduta da Luigi Galazzo, insieme al Comune di Modica, rappresentato stamani dall’assessore alla Cultura, Orazio Di Giacomo, la manifestazione quest’anno soffia 31 candeline. Un’edizione come sempre ricca di sorprese e di omaggi alla terra iblea e alla città della Contea che si svolgerà il prossimo 20 settembre alle ore 21.00 al Teatro Garibaldi di Modica. L’edizione 2017 vedrà l’omaggio ad un grande uomo e artista, l’attore Marcello Perracchio, scomparso di recente e tanto amato da tutta la sua comunità, esempio di eccellenza iblea che ha portato alto il nome della sua terra d’origine, mostrando sempre grande orgoglio per l’appartenenza al suo territorio. Così come fanno i quattro premiati di questa edizione, scelti, come vuole la tradizione del premio, per il loro impegno quotidiano nei rispettivi settori professionali, per i loro valori umani e per l’esempio che rappresentano per le giovani generazioni. Pierpaolo Tona è un alto funzionario della Commissione Europea per il settore infrastrutture, Luca Modica è un giovane imprenditore a capo, insieme a Fabio Blanco, del birrificio artigianale Birra Tarì, Giorgio Gregorio Grasso è storico e critico d’arte ed ha curato la 54esima edizione della Biennale di Venezia, infine Carmelo Giannone è uno dei più noti designer che ha creato anche uno dei modelli dell’Alfa Romeo. Sono loro i quattro protagonisti di questa edizione. “Sono trascorsi tanti anni da quando il premio è stato fondato – commenta il presidente della Pro Loco, Luigi Galazzo – ma ogni edizione è sempre preceduta da grande attesa. Scegliere le personalità da premiare è sempre un momento di grande emozione perché ci mette di fronte a grandi personalità che sono diventati testimoni della nostra terra nel mondo”. L’assessore Di Giacomo, così come ha poi fatto il sovrintendnete Cannata, ha evidenziato la valenza culturale del premio e l’omaggio all’attore Perracchio purtroppo recentemente scomparso. Infine Marco Sammito ha illustrato brevemente la caratura dei premiati. Appuntamento dunque mercoledì 20 settembre, alle ore 21.00, al Teatro Garibaldi di Modica, con una serata che alternerà momenti di approfondimento, a divertimento e spettacolo, condotta da Caterina Gurrieri, con la regia di Sparacino

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.