Lutto nel mondo dello spettacolo, è morto l’attore Pino Caruso

Pino Caruso

Pino Caruso

E’ morto ieri sera all’età di a 84 anni, nella sua casa di Roma, l’attore palermitano Pino Caruso. Attore di cinema, teatro e tv (molti lo ricorderanno nella fortunata fiction “Carabinieri” su Canale 5), è stato anche doppiatore e ha condotto diversi programmi radiofonici. Per gli over 40 Pino Caruso è anche il volto di un celebre spot televisivo di un noto marchio di caffè, ma per tutti è sicuramente simbolo di Palermo, perché è stato uno dei primi siciliani ad emergere nel panorama nazionale, ad “avercela fatta”, in tempi in cui il mondo patinato del successo, soprattutto televisivo, non era proprio alla portata di tutti. La sua carriera è iniziata nel 1957 come attore drammatico, debuttando al Piccolo Teatro, nel 1965 si trasferisce a Roma, ed è la Capitale a segnare la svolta nella sua carriera, con l’ingresso al cabaret del Bagaglino. Da lì è storia. Sobrio ed elegante, dalla fine degli Anni 60 Caruso ha iniziato a scrivere e pubblicare libri (con una particolare predilizione per gli aforismi, specie negli ultimi anni), oltre a collaborare periodicamente con giornali e riviste, tenendo delle rubriche fisse. I funerali si svolgeranno sabato 9 marzo.

Sicilymag lo ricorda proponendo un’intervista del 2015: Pino Caruso: «Non ho mai visto un cretino con con il senso dell’umorismo»

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.