Luigi Tabita: «L’omofobia non è un’espressione di pensiero, punire i reati di omotransfobia è un segno di civiltà»

Eventi L'attore augustano, direttore artistico del Giacinto Festival, spazio di approfondimento e confronto sulle tematiche Lgbt che torna l'8 e il 9 agosto a Noto per la sesta edizione, difende lo spirito del progetto di legge Zan che propone un’aggravante contro i reati fondati sull’orientamento sessuale, l’identità di genere e la misoginia: «Le destre parlano di censura del pensiero quando ancora oggi omosessuali, lesbiche e transessuali subiscono violenze da parte di singoli o gruppi»

Da quando nel 2015 l’attore augustano Luigi Tabita e l’allora assessora Cettina Raudino scelsero Noto per il Giacinto Festival, la capitale del Barocco siciliano è diventata il luogo ideale, dove costruire un’oasi d’umanità aperta a tutti. Con i limiti e le difficoltà imposte dal Covid-19, il rischio per questa edizione…

Abbonati a SicilyMag.it per leggere l'articolo completo

Ottieni subito tutti i benefici dell'abbonamento! Attiva ->

Se vuoi continuare a leggere “tutto quanto fa Sicilia”, SicilyMag fa per te. E tu puoi fare molto per SicilyMag. Sostienilo.

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare. Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis.

Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore sottoscrvendo un abbonamento. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.