La Sicilia a stelle e strisce festeggia l’Independence day

Siciliani a colori Negli Usa si fa festa rigorosamente il 4 luglio, ma all’interno della base militare di Sigonella i festeggiamenti sono anticipati di qualche giorno, per dare l’opportunità a tutti di partecipare in maniera collettiva a una delle festività più importanti del calendario statunitense, tra giochi all'aperto, barbecue e gare di resistenza

Ogni anno, l’ultimo venerdì di giugno, la base militare di Sigonella fa festa con il “Red, White and Blue Party”, l’anticipo di quella che in America è l’Independence Day, ovvero la festività più importante del calendario statunitense insieme al “Thanksgivin – Giorno del Ringraziamento”, che celebra la ricorrenza dell’avvenuta dichiarazione di indipendenza da parte di tredici colonie dalla madre patria britannica, sancita il 4 luglio del 1776.

Independence day Sigonella - ph Lisa Shalom Photography

Negli Usa si festeggia rigorosamente il 4 luglio ed è un momento importante per riunirsi in famiglia o con amici, ma all’interno della base militare di Sigonella, un pezzo di Sicilia a stelle e strisce, i festeggiamenti sono anticipati di qualche giorno per dare l’opportunità a tutti i dipendenti della base, alle loro famiglie e ai colleghi italiani, di partecipare in modo conviviale alla festa collettiva.

Independence day Sigonella - ph Lisa Shalom Photography

L’evento catanese, lo scorso 30 giugno, è stato organizzato dall’Ufficio ricreativo (MWR) della Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella e ha visto le porte della base militare aprirsi a tutti i dipendenti del contingente americano, di quello Nato e ai militari italiani, tutti accompagnati dalle rispettive famiglie; un momento di piacevole condivisione per la festa americana più colorata e sentita.

Independence day Sigonella - ph Lisa Shalom Photography

Anche a Sigonella la ricorrenza è l’occasione per trascorrere una bellissima giornata all’aria aperta tra giochi, gare di resistenza, musica live e tanto cibo rigorosamente made in Usa.
Ad accogliere la selezionata stampa, invitata a partecipare alla 241° ricorrenza della dichiarazione di indipendenza, è stato Brent Trickel, Capitano di Vascello che dallo scorso maggio è il nuovo Comandante della Stazione aeronavale di Sigonella, la più importante base della Marina Militare Usa nel Mediterraneo, che ospita circa 4.500 marine statunitensi. Parlando con la stampa direttamente dal curatissimo giardino della propria residenza, il Comandante Trickel ha fatto gli onori di casa condividendo la festa con gli “amici italiani”.

Independence day Sigonella - ph Lisa Shalom Photography

Il party è stato caratterizzato dai numerosi stand di cibo 100% americano, preparato sul posto dai numerosi volontari che, dismesse le uniformi e la distinzione di grado gerarchico, si sono messi letteralmente ai fornelli dei numerosissimi barbecue per offrire gustosi hot dog, corn dog, humburger, french fries ma anche come cup cakes, apple pie, cookies. Sembra proprio di essere negli States, e non a pochi chilmetri da Catania.

Independence day Sigonella - ph Lisa Shalom Photography

L’Independence Day siciliana è vera e propria festa del cibo, che permette ai pochi italiani ammessi di conoscere e testare l’originale “american food”, cosa possibile solo andando direttamente negli Stati Uniti.
Ma la festa dell’Indipendenza a Sigonella non è stata solo “cibo. In una festa piena di gioia come questa non poteva mancare l’aspetto ludico, a cominciare dall’eating contest, ovvero una gara di resistenza riservata ai golosi: vince chi riesce a mangiare il maggior quantitativo di apple pie (la tipica torta di mele americana) senza l’utilizzo delle mani.

Independence day Sigonella - ph Lisa Shalom Photography

Ma c’è stato spazio anche per la gara a squadre di Cornhole, un po’ simile al nostro gioco del lancio delle bocce, e consistente nel lancio di sacchetti pieni di sabbia (un tempo pieni di farina di mais, da qui il termine Corn) verso un tabellone con un buco al centro (hole), che prevede ricchi e simpatici premi per tutti partecipant, ma soprattutto per i vincitori.

Independence day Sigonella - ph Lisa Shalom Photography

Nell’area di Sigonella sono stati allestiti numerosi stand di giochi, molti dei quali rivolti ai più piccoli, che in fondo sono i veri protagonisti di questa festa, che vede la partecipazione soprattutto delle famiglie che per l’occasione indossano il tricolore americano: rosso, bianco e blue.

Independence day Sigonella - ph Lisa Shalom Photography

La musica live ha allietato l’intera giornata fino al momento più atteso di ogni Independence Day, quello dei tradizionali fuochi d’artificio. Uno spettacolo pirotecnico emozionante che ha portato i partecipanti a distendersi sui curatissimi prati verdi della base militare e a rivolgere i nasi all’insù per ammmirare il cielo illuminato dai giochi colorati, e magari rivolgere un pensiero a tutti agli amici e ai famigliari oltre oceano. Vista da Sigonella, l’America non è poi così lontana.

Independence day Sigonella - ph Lisa Shalom Photography

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.