La primavera della mia vita, il road movie di Colapesce e Dimartino in una Sicilia surreale

Visioni Il debutto cinematografico dei due cantautori siciliani - la rocambolesca storia di due amici, con un passato musicale in comune e un futuro tutto da scrivere - in un evento speciale nelle sale italiane dal 20 al 22 febbraio, subito dopo la prossima partecipazione a Sanremo dove saranno in gara con "Splash" che accompagna i titoli di coda della pellicola diretta da Zavvo Nicolosi al suo primo lungometraggio

Arriverà nei cinema il 20 febbraio La primavera della mia vita, esordio cinematografico di Colapesce e Dimartino, tra i più ricercati e innovativi musicisti e autori degli ultimi anni. Il film uscirà nelle sale italiane come evento speciale dal 20 al 22 febbraio. I due cantautori siciliani in gara al prossimo Festival di Sanremo con il brano “Splash” (Numero Uno/Sony Music) che accompagna i titoli di coda della pellicola, firmano anche la colonna sonora originale in uscita per CAM Sugar.

La primavera della mia vita è la rocambolesca storia di due amici, con un passato musicale in comune e un futuro tutto da scrivere. Dopo la rottura del loro sodalizio professionale e un lungo periodo di silenzio, Antonio (Dimartino) ricontatta Lorenzo (Colapesce) per un nuovo, misterioso e affascinante progetto. Questa volta la musica non c’entra, ma la posta in gioco è così alta da smontare l’iniziale diffidenza di Lorenzo e la scadenza così stretta da trascinare i due amici in una spericolata, quanto temeraria, corsa contro il tempo in cui le sorprese non finiscono mai. E Antonio e Lorenzo dovranno fare i conti con il proprio passato e con se stessi. Fino ad una sconvolgente rivelazione. Colapesce e Dimartino sono i protagonisti di un viaggio surreale, intriso di poesia e leggerezza, in una terra popolata da personaggi tra l’eccentrico e il fiabesco e inattesi special guest musicali.

Antonio Di Martino, in arte Dimartino, e Lorenzo Urciullo, in arte Colapesce, in una scena del film

Il duo musicale debutta sul grande schermo con un sorprendente road movie, ambientato in una Sicilia inconsueta e cinematograficamente sconosciuta, dopo il grande successo di “Musica leggerissima”– che ha conquistato pubblico e critica e ottenuto ben 5 dischi di platino – la collaborazione con Ornella Vanoni e il regista Luca Guadagnino per Toy Boy”, il remix con l’icona Giorgio Moroder e il feat con Fabri Fibra nella hit “Propaganda”.

Il film è diretto da Zavvo Nicolosi, alla sua opera prima. La sceneggiatura è di Michele Astori, Antonio Di Martino, Lorenzo Urciullo e Zavvo Nicolosi da un soggetto firmato Di Martino, Urciullo e Nicolosi. La primavera della mia vita è prodotto da Wildside, società del gruppo Fremantle, e Vision Distribution, coprodotto da Sugar Play in collaborazione con Sky e con Prime Video con il sostegno della Regione Siciliana, Assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo, Sicilia Film Commission, e uscirà nei cinema come evento speciale dal 20 al 22 febbraio 2023 con Vision Distribution.

Il regista Zavvo Nicolosi

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.