La “Norma” del 2005 inaugura Teatro Bellini Story, il meglio del teatro lirico catanese sul web

Musica Nasce “Teatro Bellini Story”, un dono in diretta streaming a tutti gli amanti della musica del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania. Si comincia giovedì 19 marzo con “Norma” del 2005, protagonista il soprano greco Dimitra Theodossiou, regista Walter Pagliaro, sul podio il maestro Giuliano Carella

Per far fronte all’emergenza sanitaria che ha imposto la chiusura dei teatri italiani, il Teatro Massimo Bellini di Catania si unisce alle altre istituzioni e associazioni culturali che in questi giorni difficili hanno aderito alla campagna #iorestoacasa, dando l’opportunità al pubblico di godere online dei propri spettacoli. Con questo spirito il Teatro Massimo Bellini sceglie di aprire le porte dei suoi archivi storici ricchi di musica, arte ma soprattutto passione.

Nasce Teatro Bellini Story, una preziosa raccolta di opere, balletti e concerti che saranno trasmessi in live streaming sul sito internet www.teatromassimobellini.it a partire da giovedì 19 marzo, alle ore 18.30. Basterà registrarsi sul sito per poter vivere e condividere le emozioni dello spettacolo in diretta. A inaugurare il nuovo ciclo sarà la “Norma” che il Teatro Massimo Bellini metteva in scena nel 2005 in coproduzione con il Teatro Massimo di Palermo, dove sarebbe approdata l’anno successivo. L’allestimento era stato concepito non solo per i due palcoscenici siciliani ma destinato ad una memorabile tournée in Giappone. Fu una grande affermazione per l’ente e le sue masse artistiche e tecniche, valorizzate da una messinscena affidata a nomi di prima grandezza. A firmare la regia era infatti Walter Pagliaro, che si era avvalso dello scenografo e costumista Alberto Verso e del light designer Luigi Saccomandi. Sul podio il maestro Giuliano Carella, mentre il Coro era istruito da Tiziana Carlini.

Norma aveva la voce e la presenza scenica del soprano greco Dimitra Theodossiou, artista di caratura internazionale, molto cara al pubblico catanese. Artisti di spicco figuravano anche per gli altri ruoli principali: Adalgisa era Nidia Palacios, mezzosoprano italo-argentino, Pollione il tenore italo-uruguayano Carlo Ventre, Oroveso il basso Riccardo Zanellato. Nelle parti di fianco, Maria Grazia Calderone nel ruolo di Clotilde, e Mariano Brischetto in quello di Flavio, entrambi artisti del Coro del “Bellini”.

Dimitra Theodossiou è Norma nell’allestimento del 2005 del Teatro Bellini

Il cast era il medesimo che nel 2003 aveva trionfato sia nella prima tournée del “Bellini” in Sol Levante, sia a San Pietroburgo, dove il teatro catanese era già stato nel 2001. Le due recite catanesi del 14 e 16 giugno 2005 furono oggetto della registrazione effettuata dalla Dynamic, che realizzò per il Teatro Massimo Bellini il dvd adesso proposto in streaming.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.