mercoledì 15 agosto 2018

mercoledì 15 agosto 2018

MENU

1

I lavoratori italiani cercano un angolo di felicità in Sicilia

Turismo

Catania e Palermo sono le mete preferite per il ponte del Primo Maggio, secondo i dati di lastminute.com, che scelgono le due più importanti città dell'Isola per regalarsi qualche giornata di felicità lontano dai ritmi dell’ufficio


di Redazione SicilyMag

Per il ponte del Primo Maggio i lavoratori italiani hanno deciso di regalarsi qualche giornata di felicità lontano dai ritmi dell’ufficio viaggiando e scegliendo di visitare le capitali europee o di viaggiare verso il Sud Italia. Secondo i dati delle prenotazioni di lastminute.com (i dati sono relativi al periodo 20/04-01 - 12/04/2018), a farla da padrona è la Sicilia, con Catania (+9% di arrivi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e al primo posto per arrivi a livello nazionale) e Palermo (+12%), che quest’anno si arricchisce di eventi e rassegne in quanto Capitale Italiana della Cultura 2018. Segue la Campania con Napoli (+53%).

Il sondaggio lastminute.com rivela anche i capisaldi della felicità per gli italiani sono amore, famiglia, salute... e, indubbiamente, un buon lavoro! Nel Bel Paese infatti un lavoro sicuro e ben pagato è la chiave per essere felici, come conferma più di un quinto degli italiani, superando la media europea che si attesta al 17%. E se è vero che per sette italiani su dieci i momenti più spensierati sono legati al viaggio o al solo pensiero di una nuova avventura, è anche vero che il 10% dichiara di trovare il suo angolo di felicità proprio quando è al lavoro.
Non tutti però si sentono pienamente appagati dalla propria vita professionale, anzi. C’è chi la considera come un vero ostacolo al benessere e alla realizzazione dei propri sogni (18%), e chi attribuisce al lavoro la causa per la totale mancanza di tempo libero, addirittura un quarto degli italiani!

Gli italiani (42%) sono il popolo europeo che più si sente impegnato e totalmente assorbito dagli impegni quotidiani: ecco perché oltre la metà dei nostri connazionali sostiene di volersi godere di più la vita e che per farlo conditio sine qua non è quella di imparare a staccare di più la spina dal lavoro ma non solo!
Come individuare il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata? Per più di un quarto degli italiani è sufficiente, calendario alla mano, scegliere una destinazione e programmare finalmente un break! Ad approfittarne sono stati i tanti italiani che, in occasione di questo Primo Maggio, hanno colto la palla al balzo prenotando un volo alla ricerca del lato pink della vita: secondo i dati di lastminute.com, l’incremento di partenze è pari al 20% rispetto a quello dello stesso periodo del 2017.

In particolare, i lavoratori italiani hanno scelto di regalarsi qualche giornata di felicità lontano dai ritmi dell’ufficio volando soprattutto nel resto d’Europa (55%). Londra si conferma tra le destinazioni preferite, nonostante un calo del 12% delle prenotazioni rispetto al ponte del 2017, mentre al secondo posto, complice la fioritura di immense distese di tulipani, c’è Amsterdam, che registra un incremento di turismo italiano pari al 27%. La Spagna è tra le mete più gettonate dai nostri connazionali con Barcellona (+42% di booking), mentre Parigi dal secondo posto del 2017 scende al quarto, con un calo del 12%.

Diminuiscono invece i voli domestici (-9% rispetto allo scorso anno): solo un terzo degli italiani preferisce infatti giocare in casa, magari volando al sud per assaporare un’anteprima dell’estate. Secondo i dati delle prenotazioni di lastminute.com, a farla da padrona è la Sicilia, con Catania (+9% di arrivi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e al primo posto per arrivi a livello nazionale) e Palermo (+12%), che quest’anno si arricchisce di eventi e rassegne in quanto Capitale Italiana della Cultura 2018; segue a ruota la Campania con Napoli (+53%), pronta a regalare momenti indimenticabili con il suo suggestivo Lungomare. Tra le mete più ambite ci sono anche Milano, con un incremento di prenotazioni del 16%, e Roma, che tuttavia vede un calo negli arrivi del 4%. Chi decide di regalarsi un volo intercontinentale (12% dei viaggiatori, +21% rispetto al 2017) sceglie New York e Los Angeles, che quest’anno registrano un aumento di prenotazioni rispetto all’anno precedente rispettivamente del 69% e del 82%. Nella Top5 delle destinazioni a lungo raggio ci sono anche Telaviv (+171%), Miami (+100%) e Casablanca (+111%).


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 27 aprile 2018




TI POTREBBE INTERESSARE

Gli utenti di TripAdvisor preferiscono Catania

Il portale dedicato al turismo ha annunciato i vincitori dei premi "Travelers’ Choice Destinations on the Rise 2018", quest'anno l’Italia è rappresentata dalla città etnea che si posiziona al quinto posto nella classifica europea

Salina, un'isola di buon gusto

La piccola isola delle Eolie è una protagonista del turismo di qualità dove le tradizioni della Sicilia legata al mare si uniscono alla sapiente inventiva dei suoi abitanti. Ed ecco che a Malfa dall'accoglienza di Clara e Michele nasce l'arte culinaria della figlia, la giovane chef stellata Martina Caruso. Mentre a Lingua, da Alfredo si mangia la granita più buona dell'arcipelago

IblaTwo, a S. Valentino Ragusa città dell'amore senza confini

Iniziativa del centro commerciale Antica Ibla per le tutte le coppie, a prescindere dal sesso e dallo stato civile, che vogliono passare a Ibla il week end più romantico dell'anno: chi dormirà in una delle strutture ricettive consorziate da venerdì 12 a domenica 14 febbraio non pagherà la terza giornata di soggiorno

Pescaturismo, i ristoranti che dicono sì al marchio di qualità

L’intervento è realizzato con il supporto dell’Assessorato regionale alla pesca e cerca di spostare il focus della promozione sugli aspetti economici e sul ritorno di economia per i pescatori e gli operatori del comparto. Attualmente sono venti i ristoranti selezionati nel progetto-pilota che si riconoscono nel marchio “Selected Quality”

Itineramed, Sicilia capofila negli itinerari mediterranei del gusto

Accordo transnazionale per la gestione degli itinerari mediterranei del gusto, a Tapani la firma tra Albania, Serbia, Malta, Libano, Egitto e Italia, rappresentata dalla Sicilia che sarà capofila. In città anche il sindaco di Marsaxlokk (Malta)

Corleone luogo (non) comune

Al BTO, la fiera del turismo online di Firenze, la cittadina del Palermitano si racconta con successo superando gli stereotipi mafiosi grazie a Intus Corleone, progetto che reinterpreta l’identità del paese con itinerari ispirati a storie positive