“Fuocoammare” fuori dalla corsa gli Oscar come film, resta come documentario

Niente da fare per “Fuocoammare”, il film-documentario di Gianfranco Rosi, già vincitore dell’Orso d’oro a Berlino, e degli oscar europei dell’Efa, è stato escluso dalla corsa a film straniero non in lingua inglese per i prossimi Oscar. L?Academy oggi ha reso noto i nove titoli che diventeranno cinque il prossimo 24 gennaio e il film sull’immigrazione che tocca l’isola di Lampedusa non c’era. L’opera di Rosi, però, resta tra i candidati nella pre-lista dei documentari e se la dovrà vedere con pellicole importanti come ‘O.J.: Made in America”, “13th” e “I Am Not Your Negro”. Scartati invece lungometraggi discussi come “Amanda Knox” e “Jim: The James Foley Story”. Ecco la lista completa dei 15 entrati nella preselezione, la cinquina finale verrà annunciata il 24 gennaio: “13th”, “Cameraperson”,”Command and Control”, “The Eagle Huntress”, “Fuocoammare”, “Gleason”, “Hooligan Sparrow”, “I Am Not Your Negro”, “The Ivory Game”, “Life, Animated”, “O.J.: Made in America”, “Tower”, “Weiner”, “The Witness”, “Zero Days”.

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.