Federico Lombardo di Monte Iato nuovo Corrispondente dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino

In occasione della 79ª tornata dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino, che si svolgerà venerdì 31 maggio a Ravina, Trento presso la Sala Rossa della cantina Cavit s.c. Federico Lombardo di Monte Iato sarà insignito del titolo di Corrispondente dell’importante istituzione che ha sede a Firenze, presso l’Accademia dei Georgofili.

Federico Lombardo di Monte Iato

Fondata nel 1949 dall’allora presidente delle Repubblica Luigi Einaudi, l’Accademia della Vite e del Vino è oggi riconosciuta come una delle più importanti associazioni di Italia in campo Enologico e Vitivinicolo che contribuisce al progresso delle scienze e delle loro applicazioni alla viticoltura e all’enologia.
Federico Lombardo di Monte Iato
è stato nominato come Corrispondente dal Consiglio Accademico che lo ha scelto come una delle personalità che con il suo lavoro ha acquisito meritata fama nell’attività connessa alla viticoltura e all’enologia.

“Sono onorato di aver ricevuto questo importante riconoscimento – afferma Federico Lombardo di Monte Iato – che mi rende felice e che mi dà nuove motivazioni nel portare avanti il mio lavoro in nome di una viticoltura e di un’enologia di qualità che non rinuncia alla sostenibilità al rispetto dell’ambiente”

Federico Lombardo di Monte Iato è Chief Operating Officer di Firriato e consigliere del Consorzio di Tutela Vini DOC Etna. È inoltre un membro del consiglio direttivo di Assovini Sicilia,

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.