“C’è tempo. Storie che non scadono” la presentazione di Marco Pomar a Palermo martedì 16 giugno

Con lo stile unico che lo contraddistingue, torna il libreria Marco Pomar che ha raccolto una serie di racconti (brevi, perché nessuno può permettersi il lusso di perdere tempo) nei quali in un continuo gioco di parole, capovolgimenti, paradossi, parla del tempo, di come scandisce le nostre vite, le influenzi e in che modo ci condizioni nell’amore, nelle scelte importanti, nel confronto con noi stessi e nel rapporto con gli altri.
“C’è tempo. Storie che non scadono” (Edizioni Leima) sarà presentato alla Libreria Modusvivendi di Palermo, martedì 16 giugno alle ore 18, dallo stesso autore che per l’occasione sarà in compagnia di Beatrice Monroy e Giulia Noera. Le letture invece saranno affidate a Virginia Alba.

Marco Pomar, C’è tempo

Avete voglia di confessare al collega che vorreste uscire per un aperitivo? Meglio domani, del resto c’è tempo. Vorreste cambiare la vostra vita? Tranquilli, fra poco è lunedì quindi c’è tempo. Non sapete quale decisione prendere o quale consiglio seguire? Non preoccupatevi, c’è tempo.

Con un’ironia pungente e asciutta, Marco Pomar si destreggia tra scenari fantastici e situazioni di ogni giorno, per condurre il lettore in un viaggio esilarante con tinte agrodolci, capace di far sorridere, ridere di gusto, ma anche riflettere e magari decidere che non basta più avvertire il tempo che scorre, ma bisogna pretendere di viverlo al meglio.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.