Cavaliere Incudine, l’artista ennese entra nel gotha delle personalità della Repubblica

Sugnu Sicilianu Il cantautore, musicista, attore e regista ennese Mario Incudine è Cavaliere della Repubblica al merito. La prestigiosa riconoscenza, che è stata formalizzata lo scorso 27 dicembre, è stata consegnata nella sala delle feste della prefettura di Enna, dalle mani del Prefetto Matilde Pirrera. L'artista: «È un riconoscimento che mi commuove e che dà senso a tanti anni di impegno, di sacrifici, di determinazione e di sogni»

Il cantautore, musicista, attore e regista ennese Mario Incudine è Cavaliere della Repubblica al merito. La prestigiosa riconoscenza, che è stata formalizzata lo scorso 27 dicembre, è stata consegnata a Incudine nella sala delle feste della prefettura di Enna, dalle mani del Prefetto Matilde Pirrera. «Il Presidente dellaRepubblica Mattarella mi ha nominato Cavaliere della Repubblica al merito – scrive Incudine sulla pagina Facebook -. È un riconoscimento che mi commuove e che dà senso a tanti anni di impegno, di sacrifici, di determinazione e di sogni. Una medaglia che mi onora e che mi rende ancora più responsabile nei confronti di me stesso, della mia comunità e del mio pubblico. La gratificazione più grande è sapere che questo merito mi è dato per aver creduto nella nostra cultura, per avere esportato la nostra identità, per avere usato le mie canzoni e le mie parole contro ogni mafia, per avere portato la musica ed il teatro nelle scuole e nelle carceri. Tutto questo mi fa felice, perché significa che ogni cosa, fatta con cuore e coscienza, ha senso».

La motivazione si conclude con queste parole: “È unanimemente riconosciuto per le sue altissime qualità morali, intellettuali e professionali”. «E saranno sempre queste qualità, alle quali non rinuncerò mai, a guidarmi come stella polare sulla mia strada» conclude l’artista ennese nel suo commento a caldo.

Il prefetto di Enna Matilde Pirrera e Mario Incudine

I titolo di Cavaliere conferito a Incudine

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.