Catania si spegne per “M’illumino di meno”, le iniziative del 19 febbraio

L’Amministrazione comunale di Catania aderisce, alla dodicesime edizione della campagna nazionale “M’illumino di meno” per sensibilizzazione i cittadini al risparmio energetico e alla mobilità sostenibile lanciata dalla trasmissione radiofonica di Radio Rai 2 “Caterpillar” che si svolgerà il 19 febbraio. L;iniziativa, alla quale aderiscono centinaia di Comuni, ha l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, l’adesione del Senato e della Camera dei Deputati e il Patrocinio del Parlamento Europeo.

Rai Radio 2, M’illunimo di meno 2016

Catania ha già aderito più volte all’iniziativa e quest’anno “spegnerà” piazza Europa, la fontana dell’elefante di piazza Duomo e il museo Belliniano, dopo aver oscurato negli scorsi anni Palazzo della Cultura e il Castello Ursino. Quest’ anno l’edizione di M’illumino di meno è dedicata in particolare al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione Bike the Nobel, la campagna etica che candida la bicicletta a Premio Nobel per la Pace. E’ per questo motivo che quest’anno l’invito per amministratori e cittadini è quello di centrare la propria adesione sul tema della mobilità sostenibile, promuovendo l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico come simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente, quindi con pedalate cittadine. « Si tratta – ha detto il sindaco Bianco- di una bellissima iniziativa. Insieme si coniugano le buone pratiche di cui le città hanno tanto bisogno, con il godimento dei beni architettonici e museali del proprio territorio»
Il 19 febbraio la Città di Catania organizza quindi diverse iniziative a cui tutti possono liberamente partecipare. In particolare una pedalata in città, cui hanno già aderito tutte le associazioni ciclistiche che, con raduno a piazza Galatea, “toccherà” i monumenti oscurati seguendo il percorso da piazza Europa, a piazza Duomo a piazza San Francesco l’ Immacolata dove ha sede il Museo Civico Belliniano. Ed è proprio il museo Belliniano che, in occasione dell’iniziativa potrà essere visitato, gratuitamente, in una atmosfera di grande suggestione data dalla penombra di un’illuminazione con le torce e da momenti di performance artistiche. Insomma scoprire, sotto una “nuova luce” vita, aneddoti, curiosità, opere e racconti del Cigno catanese. Chi è interessato alla visita al museo può telefonare già da subito per informazioni e prenotazioni allo 095 7150535, dalle ore 9 alle 19 di ogni giorno, comprese le domeniche dalle ore 9 alle 13. Le visite guidate si svolgeranno per gruppi, nella fascia oraria dalle 17.30 alle ore19 del 19 febbraio, fino ad esaurimento dei posti previsti.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.