venerdì 22 giugno 2018

venerdì 22 giugno 2018

MENU

"Efficienza energetica on the road" fa tappa a Palermo

Natura

Giovedì 22 febbraio nel capoluogo siciliano la nona tappa della campagna di informazione “itinerante” organizzata da Enea che sta coinvolgendo 10 città del Paese per far conoscere le opportunità e i vantaggi dell’efficienza energetica


di Redazione SicilyMag

Appuntamento giovedì 22 febbraio a Palermo con la nona tappa del tour “Efficienza energetica on the road”, la prima campagna di informazione “itinerante” organizzata da ENEA, che sta coinvolgendo 10 città dal nord al sud del Paese per far conoscere alle diverse realtà territoriali le opportunità e i vantaggi dell’efficienza energetica, settore che, nel solo 2016, ha visto 3,3 miliardi di investimenti legati agli ecobonus, oltre 15mila diagnosi energetiche di aziende e una crescita del 300% delle richieste di incentivi sul “Conto Termico” per interventi di efficienza della PA locale. Partner della giornata il Comune di Palermo che, oltre ad essere Capitale della Cultura 2018, sarà per l’occasione capitale italiana dell’efficienza energetica. Il Road Show di “Italia in Classe A” abbraccia M’Illumino di meno, l’iniziativa sul risparmio energetico del programma Caterpillar di Rai Radio 2, che sarà ufficialmente celebrata il 23 febbraio e dedicata all’atto del camminare. I partecipanti alla giornata saranno invitati a recarsi a piedi ai diversi eventi, contribuendo con 50.000 passi alla campagna.

Gli appuntamenti
Alle ore 9,00, presso Palazzo Steri, il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando aprirà il seminario “PMI e PA: obiettivo efficienza energetica”. L’incontro, dedicato alla Pubblica Amministrazione, alle associazioni di categoria, alle piccole e medie imprese, a tecnici e professionisti, ospiterà, oltre agli interventi di Fabrizio Micari,Rettore dell’Università di Palermo e di Roberto Moneta, Direttore Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica ENEA, quelli di rappresentanti del Comune di Palermo,Regione Siciliana, GSE e Confindustria Sicilia. Una tavola rotonda chiuderà la mattinata con la partecipazione dell’Università di Palermo, Anci, AssoEsco Sicilia, SicilEsco, Ordini degli Ingegneri di Palermo, Ordine degli Architetti di Palermo e Coldiretti. Tra i temi dell’appuntamento: strumenti, incentivi e finanziamenti a disposizione della PA per migliorare il livello di efficienza delle proprie strutture e raggiungere gli obiettivi nazionali ed europei di efficienza energetica. Si parlerà anche di partenariato pubblico-privato e di contratti di rendimento energetico (EPC), dei nuovi servizi alle imprese e delle nuove esigenze nella formazione di progettisti e tecnici, nonché di strumenti e diagnosi per il miglioramento energetico e strutturale-sismico delle scuole. Durante l’incontro verrà presentata SafeSchool 4.0, l'app ENEA che misura consumi energetici e vulnerabilità sismica delle scuole e che dal 30 gennaio è scaricabile per dispositivi Android e Apple. Verranno rilasciati crediti formativi.
Nella mattinata negli uffici della sede ENEA di Palermo in Piazza Florio, i cittadini potranno conoscere tutte le opportunità sugli incentivi per le ristrutturazioni grazie ad uno “sportello” dedicato, mentre nel pomeriggio si terranno gli incontri“B2B” tra PMI locali ed esperti ENEA che illustreranno gli strumenti disponibili per migliorare l’efficienza energetica, fattore chiave per aumentare la competitività dei diversi settori produttivi.

Ore 10,00 al Teatro Biondo insieme a Sergio Marino, Assessore all’Ambiente e Giovanna Marano, Assessore alle Politiche giovanili del Comune di Palermo, la scuola sarà protagonista di “EE Factor: usa bene la tua energia”, la conferenza spettacolo dello scrittore e comico Diego Parassole, dedicata agli studenti delle scuole superiori. Un monologo comico, dai ritmi serrati e dal linguaggio moderno, concepito per le giovani generazioni perché diventino protagonisti di uno stile di vita più consapevole e attento alle risorse, da veri “Green Millenials”. Le scuole che parteciperanno allo spettacolo sono: ITIS A. Volta (229 alunni più 4 docenti referente prof. Messineo); IPSAR P. Borsellino (120 alunni più 7 docenti ref. prof. Aliotta); Liceo Regina Margherita (43 alunni di cui 1 disabile 3 docenti ref. prof.ssa Mancino); I.I.S.S. F.Ferrara (50 alunni 2 docenti ref. prof.ssa Di Salvo); I.I.S.S. E. Ascione (24 alunni 1 docente ref. dirigente scolastico prof.ssa Inguanta); Liceo Scientifico Basile (27 alunni 2 docenti ref. prof.ssa Toto); Ist. Tecnico Economico e Turismo Pio La Torre (48 alunni 4 docenti ref. prof. Pizzolato); Ist. Mario Rutelli (37 alunni 2 docenti ref. prof. Barreca); Liceo Classico G. Garibaldi (39 alunni 2 docenti ref. prof.ssa Bisso).

Ore 17,00 presso la Galleria d’Arte Moderna, il talk “Palermo Capitale della Cultura 2018 + Cultura dell’Energia + Energia dalla Cultura”, un dialogo tra Claudio Strinati, storico dell’arte e divulgatore, Antonio Disi, ricercatore ENEA e altri rappresentanti del mondo culturale cittadino. Tra gli ospiti il Sindaco Leoluca Orlando, Andrea Cusumano, Assessore alla Cultura del Comune di Palermo, Antonella Purpura Direttrice della Galleria d'Arte Moderna. Un incontro, con ingresso libero, fra il mondo della cultura e quello della scienza, dove si parlerà di rigenerazione urbana e di soluzioni innovative per utilizzare in modo efficace l’energia espressa dal nostro patrimonio culturale e farla diventare componente essenziale dello sviluppo sostenibile del Paese.

“Efficienza energetica on the road” nasce nell’ambito della Campagna Nazionale di comunicazione e sensibilizzazione “Italia in Classe A”, realizzata dall’ENEA in applicazione dell’art.13 del D.Lgs. 102/2014, per rafforzare l’interesse verso l’uso consapevole dell’energia e accelerare il processo di miglioramento dell’efficienza energetica attraverso una migliore conoscenza degli strumenti e delle opportunità del settore. Dopo Bolzano, Torino, Ferrara, Ascoli Piceno, Viterbo, Matera, Napoli, Bari e Palermo il Road Show farà la sua ultima tappa a Roma. “Efficienza energetica on the road” si può seguire anche tramite l’hashtag #ItaliainClasseA.


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 20 febbraio 2018





TI POTREBBE INTERESSARE

Una piega crostale cresce sotto il mare di Acitrezza

Sono i risultati della ricerca condotta dai docenti Giovanni Barreca e Carmelo Monaco del Dipartimento di Scienze Biologiche Geologiche e Ambientali dell’Università di Catania con un’equipe dell’Università di Palermo pubblicati su “Geosciences”, la rivista internazionale di geoscienza

Carmelo Ferlito: «L'Etna è come un'enorme sorgente di acqua calda»

Il docente di vulcanologia dell’Università di Catania ha pubblicato sulla rivista Earth Science Review un articolo in cui propone un nuovo modello di riferimento per il vulcano siciliano che, secondo la sua teoria, erutterebbe principalmente gas caldi e non magma con gas. Il lavoro di ricerca non è ancora terminato, ma offre nuovi spunti e un punto di vista alternativo rispetto alla geologia e alla vulcanologia attuale

A Terrasini grande successo per la Giornata delle Oasi

Ma il rischio chiusura a causa del drastico taglio delle risorse finanziarie non è ancora scongiurato, le associazioni Ambientaliste ( Wwf, Lipu, Gre, Cai e Legambiente) che gestiscono le aree protette siciliane fanno fronte comune

Settimana delle Aree Protette, alla scoperta delle Oasi siciliane

Dal 23 al 29 maggio anche in Sicilia si celebra la settimana europea delle aree protette, oasi a salvaguardia del patrimonio naturalistico e di turismo sostenibile. Per le associazioni ambientaliste siciliane è anche l'occasione per mantenere alta l'attenzione sulla gravissima situazione in cui si trovano le riserve naturali dell'Isola

Guide alpine, sull'Etna il focus sulla guida vulcanologica

In questi giorni Nicolosi ha ospitato lo Uiagm Etna 2016, il summit internazionale delle guide di montagna che ha focalizzato la figura di guida vulcanologica, eccellenza tutta italiana. Dal 6 a 7 maggio la "carovana" delle guide si trasferisce a San Vito Lo Capo per il meeting internazionale di arrampicata

La Timpa rivive, il 1° maggio riapre la Fortezza del Tocco

Il Circolo Legambiente di Acireale riapre il centro visite del bastione seicentesco, rimasto chiuso per quattro anni, da cui partiranno le escursioni guidate alla Riserva Naturale Orientata la Timpa, gioiello della costa ionica che ospiterà anche numerose iniziative culturali