Catania accoglie “Notre Dame de Paris”. Lola Ponce: «Un’opera di libertà e d’amore»

Teatro e opera Tutto pronto al PalaCatania di Catania per ospitare il ritorno in Sicilia di Notre Dame de Paris, il musical dei record che per il ventennale riconferma il cast originale. "Notre dame" sarà in scena nella città etnea da oggi e fino al 20 novembre. Presentato lo show al Comune di Catania. Lola Ponce: «Per me è sempre un’emozione tornare in Sicilia». Giò Di Tonno: Siamo come gli eroi dei fumetti, non invecchiano mai»

Tutto pronto al PalaCatania di Catania per ospitare il ritorno in Sicilia di Notre Dame de Paris. Il musical dei record sarà in scena nella città etnea da oggi e prolungherà la sua permanenza fino al 20 novembre. La tournée, prodotta da Clemente Zard con la collaborazione con Enzo Product Ltd, interamente curata e distribuita da Vivo Concerti, è promossa in Sicilia da Giuseppe Rapisarda Management.

In occasione del tour di celebrazione del Ventennale, Lola Ponce ritorna in scena nei panni di Esmeralda e insieme a lei ci saranno Giò Di Tonno – Quasimodo, Vittorio Matteucci – Frollo, Leonardo Di Minno – Clopin, Matteo Setti – Gringoire, Graziano Galatone – Febo, Tania Tuccinardi – Fiordaliso. A vent’anni dall’esordio dell’opera sui palchi d’Italia il 14 marzo del 2002 al GranTeatro di Roma Notre Dame de Paris ha in scena l’intero cast originale del debutto. Inoltre, special guest d’eccezione di alcune delle date speciali del tour saranno Claudia D’Ottavi e Marco Guerzoni, nelle vesti di Fiordaliso e Clopin, di cui sono stati i primi interpreti nel 2002.

A Catania “Notre Dame de Paris”, il musical dei record

«Siamo onorati di ospitare nel Palazzo di Città – ha detto il Commissario straordinario del Comune di Catania, Federico Portoghese, nel corso della presentazione alla stampa – gli interpreti eccezionali di un’opera da record. Saremo presenti al PalaCatania per assistere come tantissimi altri spettatori ad un musical straordinario ancor più valorizzato dalla vostra bravura oltre che dalle musiche di un autore come Cocciante e da un racconto tratto dal bellissimo romanzo di Hugo».

Da sinistra Giò Di Tonno, Giuseppe Rapisarda, Federico Portoghese, Lola Ponce e Giuseppe Ferraro

«Notre Dame de Paris – ha commentato il promoter Giuseppe Rapisarda – arriva a Catania dopo il successo della scorsa estate a Palermo. Questi appuntamenti sono molto importanti oltre che dal punto di vista artistico anche per il valore aggiunto che danno alla città di Catania. Il pubblico arriverà da tutta la Sicilia, dalla vicina Calabria e da molte altre regioni. In questo modo, si crea economia in un periodo di bassa stagione».

«Per me è sempre un’emozione tornare in Sicilia – dichiara Lola Ponce –. Venti anni dopo il debutto mi sento molto fortunata per essere ancora qui e di poter portare il messaggio di libertà e d’amore di questa opera meravigliosa. Come ha toccato il cuore del pubblico, Notre Dame de Paris, ha toccato anche i nostri cuori. Sono emozionantissima perchè, ogni sera, il pubblico si emoziona ancora più di prima. Noi sul palco siamo sempre alla ricerca dell’eccellenza, da raggiungere insieme al pubblico».

Giò Di Tonno e Lola Ponce

«È una cosa incredibile – conclude Giò Di Tonno – perchè il riscontro del pubblico è ancora maggiore di quello di 20 anni fa. Questo ci fa pensare che il pubblico ha bisogno di spettacoli ben costruiti. Ormai è un classico e non va modificato, come ci chiede Riccardo Cocciante e come ci chiede il pubblico. Noi siamo un po’ come gli eroi dei fumetti, personaggi che non invecchiano mai. Notre Dame de Paris rimette a posto le anime e i cuori».

Vent’anni di musiche, danze, acrobazie ed emozioni hanno reso Notre Dame de Paris un cult dello spettacolo dal vivo, che ha dominato la classifica dei titoli teatrali e superato le presenze dei più grandi live della musica rock e pop. Nel 2016, l’opera è stata insignita del BigliettOne d’Oro TicketOne ai Rockol Awards 2016. Nello stesso anno, la versione italiana ha collezionato prestigiosi riconoscimenti: tre Premi agli IMA (Italian Musical Awards): Migliore Spettacolo Social, Migliori Musiche (Riccardo Cocciante) e Migliore Spettacolo Classico.

In due decadi di storia italiana dello show, sono state visitate 49 città per un totale di 172 appuntamenti e 1.471 repliche complessive. L’opera popolare moderna, inoltre, è stata tradotta e adattata in 9 lingue diverse (francese, inglese, italiano, spagnolo, russo, coreano, fiammingo, polacco e kazako) e ha attraversato 20 Paesi in tutto il mondo con più di 5.400 spettacoli, capaci di stupire e far sognare 13 milioni di spettatori internazionali.

I biglietti sono in vendita online su Ticketone, nei punti vendita Sicilia Ticket e al botteghino del PalaCatania (aperto nel pomeriggio nei giorni in cui sono previste le repliche).

La Piazza Duomo di Catania alle spalle di Giò Di Tonno e e Lola Ponce

Il set fotografico di Lola Ponce al Palazzo degli Elefanti di Catania

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.