A Ficuzza una giornata di sensibilizzazione sul primo soccorso degli animali selvatici

I♥green Sabato 18 luglio al Centro Recupero Fauna Selvatica di Ficuzza una giornata di sensibilizzazione al problema del primo soccorso degli animali selvatici durante la quale si assisterà alla liberazione dei rapaci guariti

A seguito dei molteplici recuperi di volatili in difficoltà operati in questi mesi, e nell’ottica di promuovere la sensibilizzazione al tema della tutela e protezione della Fauna selvatica, obiettivo primario del WWF Italia, il WWF Sicilia Nord Occidentale insieme al Centro Recupero Fauna Selvatica di Ficuzza, sabato 18 luglio dalle ore 10 è stata una giornata di sensibilizzazione al problema del primo soccorso degli animali selvatici.

Nell’ambito dell’evento che si svolgerà al Borgo di Ficuzza (Palermo) saranno rilasciati in natura alcuni rapaci attualmente in cura presso il centro. Il programma prevede, dopo i saluti di rito, l’esposizione di primo soccorso su cosa fare se si trova un animale selvatico in difficoltà. A seguire i partecipanti saranno coinvolti in una breve escursione fino al luogo della liberazione dei rapaci dove assisteranno alla liberazione dei rapaci guariti.

Durante l’evento – a partecipazione gratuita e particolarmente indicato per i bambini – verranno raccolti fondi attraversdo libere donazioni che andranno a sostenere il centro di Ficuzza per l’acquisto dei beni primari, medicine e alimenti per gli animali.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.