Teatro Agricantus aperto per ferie col Palermo non scema festival

Teatro e opera Dall'1 al 30 agosto, il salotto a cielo aperto che il Teatro Agricantus di Palermo allestisce nell'ultimo tratto di via XX Settembre sono in programma una carrellata di spettacoli che spaziano da Ernesto Maria Onte e Clelia Cucco (che aprono con "Sesso e spasso", nella foto) all'omaggio a Morricone di Sergio Vespertino e Giuseppe Milici, da Giovanna Criscuolo a Rosario Terranova, da manlio Dovì ai Badaboom solo per citarne alcuni

Il “Palermo Non Scema Festival” non va in vacanza. Anzi, nel mese di agosto intensifica l’attività per offrire ad un pubblico sempre più numeroso e variegato un’opportunità ricreativa, soprattutto per chi quest’anno non andrà in vacanza, intercettando anche turisti e vacanzieri.  Nel salotto culturale allestito dal Teatro Agricantus di Palermo in via XX Settembre, oasi di pace e frescura che a sera si anima nel tratto compreso tra via Giuseppe La Farina e piazza Goffredo Mameli, da lunedì 1 a mercoledì 10 agosto sarà un susseguirsi di spettacoli, diversi ogni sera e adatti a ogni tipo di pubblico (prenotazioni al nr 091309636).

Lunedì 1 e martedì 2 agosto ore 21.30, sono in programma le ultime due repliche di “Sesso e spasso”. Nato dalle ceneri di un vecchio lavoro di successo, Ernestomaria Ponte in scena con Clelia Cucco e Giuseppe Montaperto, affronta il tema del sesso in modo dissacrante dal punto di vista religioso, politico e sociale.

Clelia Cucco e Ernesto Maria Ponte


Mercoledì 3 agosto ore 21.30 replica il concerto “Giuseppe Milici Quartet Plays Ennio Morricone”, con la voce narrante e l’interpretazione di Sergio Vespertino, nella versione sperimentale “Zero Decibel – Musica in città”, ovvero da ascoltare in cuffie wireless. In scena Giuseppe Milici all’armonica con Nicola Pannarale alle tastiere e Filippo De Salvo al basso per un omaggio, attraverso un repertorio fortemente evocativo ed emozionante, ad uno dei più grandi compositori del nostro tempo diventato leggenda nel panorama musicale internazionale. La voce narrante è invece quella di Sergio Vespertino che incarnerà le parole stesse di Ennio Morricone. Lo spettacolo è autism-friendly, ovvero adatto alle persone neurodivergenti che potranno godere a pieno dell’esperienza musicale, evitando sovraccarichi sensoriali.

Sergio Vespertino e Giuseppe Milici

Giovedì 4 agosto ore 21.30 per la sezione Open Source Comedy, organizzata in sinergia con Tramp Management, salirà sul palco del “Palermo Non Scema Festival” il giovane Davide Di Meglio con  “C’è sempre Di Meglio” show in cui, con ironia,  gioca su episodi della propria vita offrendo una lettura universale su certi argomenti, come ad esempio i complessi rapporti tra genitori e figli.

Venerdì 5 agosto ore 21.30 sempre per Open Source Comedy sarà la volta dell’attrice catanese Giovanna Criscuolo in “Singolare femminile”, spettacolo giocato sulle contrapposizioni di genere in cui l’artista si soffermerà, con piglio sagace e l’innata verve che la contraddistingue, sulla femminilità e sulla mascolinità, sulla presunta incomunicabilità tra i generi e sulle piccole invidie che a volte serpeggiano tra donne.

Giovanna Criscuolo

Sabato 6 agosto ore 21.30 torna in scena Rosario Terranova con “Benedetta innocenza”, monologo comico di un uomo “analogico” che tenta di approcciarsi ad una donna ipertecnologica, scoprendo, con consapevole ironia, molto di sé e dei propri limiti di amante d’altri tempi.

Rosario Terranova

Domenica 7 agosto ore 21.30 per  Open Source Comedy sarà la volta de I Badaboom, con il loro live show “Piacere, noi siamo I Badaboom”, spettacolo in cui la coppia artistica affronta il tema del rapporto di coppia (il loro): dal primo bacio ai cambiamenti affrontati in 10 anni di relazione, dal rapporto con i parenti all’invadenza della suocera, fino alle piccole questioni quotidiane e all’argomento più spinoso… il matrimonio.

I Badaboom

Lunedì 8 agosto ore 21.30 il “Palermo non Scema Festival” è lieto di ospitare Manlio Dovì e il suo “Facce Ride Show”,  spettacolo di varietà con tributi ai grandi personaggi che mette in luce le innumerevoli doti di Dovì che, oltre ad essere un fine interprete, è anche un eccelso imitatore, fine-dicitore, ballerino e cantante. 

Manlio Dovì

Mercoledì 10 ore 21.30 per la sezione Open Source Comedy salirà sul palcoscenico il giovane Simone Riccobono, astro nascente della nuova comicità palermitana, con lo spettacolo “Né ricco né bono” in cui racconta sé stesso con grande ironia.

Il Teatro Agricantus è sostenuto dalla Regione Siciliana – Assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo e dal Ministero dei Beni Culturali che ne riconosce il ruolo artistico, culturale e sociale.

INFORMAZIONI

Biglietteria via XX Settembre, 80 – Tel. 091 309636
Aperta martedì e mercoledì h 11-13.30 e h 17-20; da giovedì a sabato h 11-13.30 e h 18.30-22; domenica h 18.30-22
Inizio spettacoli: Dal 21 luglio al 29 agosto ore 21.30, dal 30 agosto al 3 ottobre ore 20.30

Biglietti: da 16 a 12 euro

Biglietteria on line  
https://www.agricantus.cloud/  
https://agricantus.organizzatori.18tickets.it/

https://www.tickettando.it/

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.