venerdì 20 luglio 2018

venerdì 20 luglio 2018

MENU

Roy Paci tra i big del Festival di Sanremo con Diodato

Musica

Il trombettista augustano accompagnerà sul palco del Festival della canzone italiana il cantautore pugliese che presenta il brano "Adesso"


di Redazione SicilyMag

Diodato e Roy Paci sono tra i 20 big in gara scelti da Claudio Baglioni per il prossimo Festival di Sanremo. I due artisti porteranno sul palco il brano “Adesso” (Carosello Records) scritto da Diodato. Non è la prima volta che Diodato calca il palco dell’Ariston. Nel 2014 ha partecipato al Festival nella categoria Nuove proposte con il brano “Babilonia”, conquistando il secondo posto e i complimenti della giuria di qualità presieduta dal regista Paolo Virzì, che ha dichiarato: «In mezzo a loro c’è un genio, Diodato [....] Io gli avrei dato tutto, gli avrei messo in braccio Laetitia Casta». Esordio in gara al festival per il trombettista augustano Roy Paci, che ha impreziosito il brano con un ricco arrangiamento di fiati. I due artisti non saranno soli, sul palco insieme con loro due tamburi e tre ottoni ormai diventati delle rarità, in un maestoso ensemble.

Diodato e Roy Paci, foto di Flavio&Franck

«Sì, torno al Festival di Sanremo dopo quattro anni – commenta Diodato - e lo faccio con un amico, con un grandissimo musicista al mio fianco. Sin dal giorno in cui ho registrato “Adesso” sul mio computerino a casa, ho pensato che sarebbe stato bello avere un arrangiamento di fiati e, ovviamente, ho pensato immediatamente a Roy. Mr Paci è, a mio avviso, un musicista capace di far sentire tutta la passione, tutto il suo amore per la musica in ogni nota che scrive e suona. Pensare di vivere questa esperienza insieme mi fa spuntare un sorriso sulle labbra, perché insieme ci siamo sempre divertiti tanto ed è quel che faremo anche questa volta».

Così Roy Paci aggiunge: «Dividere il palco di Sanremo è quasi il coronamento di una lunga “amicizia artistica” che ci lega sin dai tempi di "Babilonia", quando con Etnagigante abbiamo presentato il brano per la partecipazione di Diodato a Sanremo Giovani, un bellissimo ricordo per tutti noi, e credo che sia emozionante pensare di rivivere questa avventura, anche se in delle vesti nuove. Per me poi sarà la prima volta “sul palco” del Festival, dopo anni di arrangiamenti per altri e un’esperienza come direttore d’orchestra».

Diodato esordisce nell’aprile 2013 con l’album “E forse sono pazzo”. Nel febbraio 2014 partecipa al 64esimo Festival di Sanremo nella categoria “Nuove proposte” con la canzone “Babilonia”. Mina su Vanity Fair ha citato il brano considerandolo uno dei migliori di tutto il festival. Nel marzo del 2014 Diodato viene scelto dalla trasmissione televisiva di Rai 3 “Che Tempo che Fa“ come ospite fisso. Nel 2016 firma un contratto discografico con Carosello Records e nel 2017 pubblica l’album “Cosa siamo diventati”. Nell’estate 2017 è stato opening act del concerto di Max Gazzè, Carmen Consoli e Daniele Silvestri al Collisioni Festival. A novembre esce il nuovo singolo, “Cretino che sei”, brano che segna una svolta stilistica dell’artista. Il brano è stato presentato in anteprima alla Milano Music Week.

Roy Paci, cantante, trombettista, compositore. Nato ad Augusta (Siracusa) nel 1969, comincia a suonare il pianoforte da piccolissimo e approda alla tromba all’età di dieci anni. Ha al suo attivo la partecipazione in più di 400 dischi come musicista, arrangiatore e produttore e una carriera costellata di collaborazioni tra le quali quelle con Vinicio Capossela, Ivano Fossati, Daniele Silvestri, Manu Chao, Mike Patton. Fra le ultime uscite discografiche, è del 17 gennaio 2017 “Fight for Freedom: Tribute to Muhammad Ali”(Etnagigante) in collaborazione con Remo Anzovino: l’album è colonna sonora originale del film “Da Clay ad Alì, la metamorfosi” (Sky, 3D e Repubblica), di Emanuela Audisio pubblicato in occasione del 75° anniversario dalla nascita di Muhammad Ali. A fine settembre dello stesso anno, anticipato da due singoli, “Tira”(con testo scritto da Daniele Silvestri) e “Revolution”, viene alla luce “Valelapena” (Etnagigante/Artist First) sesto album firmato Roy Paci & Aretuska.


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 12 gennaio 2018





TI POTREBBE INTERESSARE

12 musicisti siciliani volano a Budapest con il Taranta Fest

Per la XIII edizione del festival di promozione e valorizzazione del folk siciliano e del Sud Italia organizzato dall’associazione Il Tamburo di Aci il 12 e il 13 luglio le formazioni legate a Mimì Sterrantino, Francesca Incudine, Roberta Gulisano e Valentina Balistreri suoneranno all’Anker’t della capitale magiara per poi ritrovarsi il 31 luglio a Zafferana Etnea

Ortigia Classica, le armonie eterne dei più grandi compositori risuonano a Siracusa

La Camerata Polifonica Siciliana organizza nel cuore del centro storico della città aretusea una rassegna imperniata sul recupero del repertorio classico: per i sei appuntamenti previsti nel calendario che si snoderà dal 13 al 29 luglio sono stati chiamati a suonare alcuni tra i più grandi musicisti internazionali come il pianista Bruno Canino e il violinista Sergey Girshenko

Musicainsieme a Librino, anche la periferia può essere un modello culturale

Da otto anni il progetto musicale coordinato, col sostegno del Rotary, dalla pediatra Loredana Caltabiano, dalla violinista Valentina Caiolo e dalla pianista Alessandra Toscano offre ai ragazzi del quartiere satellite di Catania un'opportunità: «Lo studio della musica che non è un vezzo perché educa, salva, insegna valori di condivisione, partecipazione e sacrificio»

All'insegna dell'italianità il Vittoria Jazz Festival di Cafiso

Dal 2 al 17 giugno l'undicesima edizione del festival creato dal sassofonista vittoriese, ambasciatore del jazz italiano nel mondo, un'edizione che privlegia i musicisti del panorama nazionale

La bella "penzata" di Carmen Consoli, dare una casa ai disabili di Namastè

La Cantantessa ha presentato al Municipio di Catania il progetto "Carmen Consoli & friends che la vedrà l'1 giugno padrona di casa in piazza Duomo in compagnia di Bandabardò, Samuele Bersani, Elisa, Max Gazzè, Marina Rei, Daniele Silvestri e Mario Venuti. Obiettivo raccogliere fondi per acquistare la sede del progetto sociale di Caltagirone

1968-2018: 50 anni di ribellione e nuovi linguaggi

Da quel 1968 sono passati cinquant’anni e Curva Minore si chiede quale sia stata l’eredità abbandonata sul campo da chi ha partecipato a quei mesi febbrili. Su questi ricordi si innesta "Musica Ribelle", la XXI stagione, in programma a Palermo dall’11 al 27 maggio