martedì 23 ottobre 2018

martedì 23 ottobre 2018

MENU

Roy Paci tra i big del Festival di Sanremo con Diodato

Musica

Il trombettista augustano accompagnerà sul palco del Festival della canzone italiana il cantautore pugliese che presenta il brano "Adesso"


di Redazione SicilyMag

Diodato e Roy Paci sono tra i 20 big in gara scelti da Claudio Baglioni per il prossimo Festival di Sanremo. I due artisti porteranno sul palco il brano “Adesso” (Carosello Records) scritto da Diodato. Non è la prima volta che Diodato calca il palco dell’Ariston. Nel 2014 ha partecipato al Festival nella categoria Nuove proposte con il brano “Babilonia”, conquistando il secondo posto e i complimenti della giuria di qualità presieduta dal regista Paolo Virzì, che ha dichiarato: «In mezzo a loro c’è un genio, Diodato [....] Io gli avrei dato tutto, gli avrei messo in braccio Laetitia Casta». Esordio in gara al festival per il trombettista augustano Roy Paci, che ha impreziosito il brano con un ricco arrangiamento di fiati. I due artisti non saranno soli, sul palco insieme con loro due tamburi e tre ottoni ormai diventati delle rarità, in un maestoso ensemble.

Diodato e Roy Paci, foto di Flavio&Franck

«Sì, torno al Festival di Sanremo dopo quattro anni – commenta Diodato - e lo faccio con un amico, con un grandissimo musicista al mio fianco. Sin dal giorno in cui ho registrato “Adesso” sul mio computerino a casa, ho pensato che sarebbe stato bello avere un arrangiamento di fiati e, ovviamente, ho pensato immediatamente a Roy. Mr Paci è, a mio avviso, un musicista capace di far sentire tutta la passione, tutto il suo amore per la musica in ogni nota che scrive e suona. Pensare di vivere questa esperienza insieme mi fa spuntare un sorriso sulle labbra, perché insieme ci siamo sempre divertiti tanto ed è quel che faremo anche questa volta».

Così Roy Paci aggiunge: «Dividere il palco di Sanremo è quasi il coronamento di una lunga “amicizia artistica” che ci lega sin dai tempi di "Babilonia", quando con Etnagigante abbiamo presentato il brano per la partecipazione di Diodato a Sanremo Giovani, un bellissimo ricordo per tutti noi, e credo che sia emozionante pensare di rivivere questa avventura, anche se in delle vesti nuove. Per me poi sarà la prima volta “sul palco” del Festival, dopo anni di arrangiamenti per altri e un’esperienza come direttore d’orchestra».

Diodato esordisce nell’aprile 2013 con l’album “E forse sono pazzo”. Nel febbraio 2014 partecipa al 64esimo Festival di Sanremo nella categoria “Nuove proposte” con la canzone “Babilonia”. Mina su Vanity Fair ha citato il brano considerandolo uno dei migliori di tutto il festival. Nel marzo del 2014 Diodato viene scelto dalla trasmissione televisiva di Rai 3 “Che Tempo che Fa“ come ospite fisso. Nel 2016 firma un contratto discografico con Carosello Records e nel 2017 pubblica l’album “Cosa siamo diventati”. Nell’estate 2017 è stato opening act del concerto di Max Gazzè, Carmen Consoli e Daniele Silvestri al Collisioni Festival. A novembre esce il nuovo singolo, “Cretino che sei”, brano che segna una svolta stilistica dell’artista. Il brano è stato presentato in anteprima alla Milano Music Week.

Roy Paci, cantante, trombettista, compositore. Nato ad Augusta (Siracusa) nel 1969, comincia a suonare il pianoforte da piccolissimo e approda alla tromba all’età di dieci anni. Ha al suo attivo la partecipazione in più di 400 dischi come musicista, arrangiatore e produttore e una carriera costellata di collaborazioni tra le quali quelle con Vinicio Capossela, Ivano Fossati, Daniele Silvestri, Manu Chao, Mike Patton. Fra le ultime uscite discografiche, è del 17 gennaio 2017 “Fight for Freedom: Tribute to Muhammad Ali”(Etnagigante) in collaborazione con Remo Anzovino: l’album è colonna sonora originale del film “Da Clay ad Alì, la metamorfosi” (Sky, 3D e Repubblica), di Emanuela Audisio pubblicato in occasione del 75° anniversario dalla nascita di Muhammad Ali. A fine settembre dello stesso anno, anticipato da due singoli, “Tira”(con testo scritto da Daniele Silvestri) e “Revolution”, viene alla luce “Valelapena” (Etnagigante/Artist First) sesto album firmato Roy Paci & Aretuska.


© Riproduzione riservata
Pubblicato il 12 gennaio 2018





TI POTREBBE INTERESSARE

Piano City Palermo, la musica invade la città

Dal 5 al 7 ottobre sono in programma oltre 90 ore di musica suddivise in 65 concerti che interesseranno il porticciolo della Cala, la spiaggia di Mondello, il Teatro Massimo, i Cantieri Culturali alla Zisa, Palazzo Forcella de Seta e i quartieri di Danisinni, Ballarò e Brancaccio

Simona Norato, una valchiria contro l'ipocrisia borghese

Esce venerdì 21 settembre per l'etichetta Ala Bianca "Orde di brave figlie" secondo album solista della cantautrice palermitana: 9 brani nati e incisi in presa diretta

Il gotha del Jazz Manouche si riunisce a Petralia Sottana

Dal 23 al 25 agosto il paese madonita ospita la settima edizione del Raduno Mediterraneo Jazz Manouche

Mascalucia capitale dei nuovi talenti della classica internazionale

Un successo il primo International Music Master Classes & Festival, ideato e promosso dal pianista catanese Daniele Petralia, che ha trasformato per un mese la cittadina etnea in un campus per una settantina di talenti internazionali della classica. Petralia: «Sono più che soddisfatto per l'impegno e l'entusiasmo dei partecipanti e la professionalità dei docenti»

A Zafferana Etnea la grande notte del Taranta Fest

Reduci dall'esperienza a Budapest la carovana di artisti è pronta per la grande festa in piazza del 31 luglio

Con Alkantara Fest
il mondo del folk si riunisce in Sicilia

Un viaggio immaginario attraverso la storia, la natura e le diverse tradizioni. L’obiettivo del festival diretto da Mario Gulisano, che dal 26 luglio al 5 agosto si svolgerà sul versante Nord Est dell'Etna, è dimostrare come la Sicilia, un così grande melting pot di stili, influenze, razze e culture, è profondamente connessa a ogni diversa tradizione popolare europea