Per il nuovo spot Birra Messina Cristalli di Sale si affida a siciliani Doc

Imprese Prende il via il 19 aprile la nuova campagna “La Sicilia si sente” per cui il prestigioso marchio ha scelto come testimonial alcuni del protagonisti della scena isolana: gente che eccelle nel proprio settore e contribuisce quotidianamente a dare lustro alla Sicilia

Dopo un primo spot non proprio riuscitissimo – una poesia in siciliano recitata in un dialetto stentato aveva suscitato più di qualche perplessità – Birra Messina Cristalli di Sale rilancia con la campagna on line“La Sicilia si sente”, in cui associa il proprio marchio ad alcuni protagonisti della scena siciliana,  gente “comune” che eccelle nel proprio settore e contribuisce quotidianamente a dare lustro alla Sicilia, raccontandola a modo suo.
Dal 19 aprile sono attesi gli spot in cui “Le meraviglie inaspettate della Sicilia” saranno narrate “dalle voci dei suoi protagonisti”. Tra questi il designer di preziosi Roberto Intorre; il fotografo naturalista Giuseppe Distefano; il cantautore Mario Incudine; Francesco Blancato e Francesco Cusimano del magazine “Suq. Unconventional Sicily”; lo chef Lorenzo Ruta, le sorelle pescatrici Giusy e Antonella Donato; Davide Comunale e Irene Marraffa, camminatori e promotori delle Vie Francigene di Sicilia; gli ideatori e pionieri di Farm Cultural Park, Andrea Bartoli e Florinda Sajeva, e quelli di “Periferica” Carlo Roccafiorita e Paola Garrufo.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.