Ortigia Film Festival, Ernesto Assante presiede la giuria dei cortometraggi

Senza categoria Annunciate le giurie dei corti e dei documentari della XIV edizione di Ortigia Film Festival di Siracusa. Presidente della giuria cortometraggi il giornalista musicale affiancato dall'attrice Rosa Palasciano e dalla produttrice Micaela Di Nardo. La sezione documentari presieduta dalla regista Federica Di Giacomo con gli allievi del CSC Palermo

Ernesto Assante, firma storica di Repubblica e uno dei critici musicali più conosciuti e apprezzati, sarà il presidente della giuria del Concorso internazionale cortometraggi della XIV edizione di Ortigia Film Festival, in programma a Siracusa dal 16 al 23 luglio. Con Ernesto Assante, l’attrice e sceneggiatrice Rosa Palasciano e la produttrice Micaela Di Nardo. A capitanare la giuria del concorso Documentari, sarà la regista Federica Di Giacomo, che guiderà gli allievi del CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, sede Sicilia per valutare i documentari del festival, che assegneranno il “Premio Sebastiano Gesù” al miglior documentario di OFF14.

Il  20 luglio Federica Di Giacomo porterà a Siracusa il suo film Il Palazzo. Il 22 luglio appuntamento con il Viaggio nella musica di Woodstock condotto dal giornalista Ernesto Assante che racconterà, attraverso filmati d’epoca e aneddoti, il concerto che ha cambiato la storia del rock, e di un’intera generazione. Woodstock non si conclude nelle immagini d’epoca che ci restituiscono la visione dei 500.000 giovani giunti a Bethel da ogni angolo del mondo ma è ormai parte dell’immaginario collettivo come il più grande evento rock della storia. I tre giorni di musica, trasgressione e di libertà che segnarono quell’agosto del 1969 fanno ancora risentire la loro eco.

Ernesto Assante

Per il Concorso internazionale cortometraggi verranno attribuiti il Premio Miglior cortometraggio OFF14 e il Premio Rai Cinema Channel OFF14. Quest’ultimo sarà assegnato al corto “più web” tra quelli selezionati. Il riconoscimento vuole premiare l’efficacia di un racconto che ben si presti ad essere diffuso sui canali web. Il premio consiste in un contratto di acquisto dei diritti del corto, da parte di Rai Cinema che godrà della visibilità su www.raicinemachannel.it e sui suoi siti partner. 

Rosa Palasciano

Al Miglior cortometraggio della giuria sarà inoltre assegnato il Premio Laser Film Color Correction. Quest’ultimo include un pacchetto di post produzione video da assegnarsi al corto vincitore della sezione Concorso internazionale Cortometraggi per un totale di 8 ore di color correction presso i laboratori Laser Film di Roma.

Federica Di Giacomo

Ortigia Film Festival, con la direzione artistica di Lisa Romano e Paola Poli, si svolge nelle piazze del centro storico della città di Siracusa, patrimonio dell’umanità Unesco, ed è annoverato nel calendario dei festival cinematografici più importanti del bacino del Mediterraneo. Il festival ha sviluppato una forte identità legata al cinema italiano, ma allo stesso tempo, ha rinnovato e ampliato la propria offerta, esplorando nuove realtà nel campo dell’audiovisivo e conquistando spazio a livello nazionale e internazionale. La visibilità e il consenso, ottenuto negli anni da parte delle istituzioni, hanno permesso che il festival, fondato da Lisa Romano con l’associazione culturale Sa.Li.Ro’, ricevesse la prestigiosa medaglia del Presidente della Repubblica e, negli anni, il sostegno di: Mic, Comune di Siracusa, Regione Siciliana, Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo, Dipartimento Turismo Sport e Spettacolo – Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei, Siae, Unesco e Rai.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.