Nasce ad Alcamo la seconda Enoteca regionale della Sicilia

Calici & Boccali L'Enoteca regionale della Sicilia occidentale avrà sede nel Castello dei Conti di Modica e nasce con l'obiettivo di essere un polo di eccellenza che opera in stretta sinergia con altri enti istituzionali

Via libera al progetto triennale di attività per l’avviamento e la gestione dell’Enoteca regionale della Sicilia occidentale che avrà sede nel Castello dei Conti di Modica ad Alcamo, per il quale l’assessorato regionale dell’Agricoltura ha concesso un contributo di 140mila euro da ripartire nelle tre annualità 2021, 2022 e 2023.

«Dal governo Musumeci arriva un’altra azione concreta a supporto del settore vitivinicolo, che consideriamo determinante per la ripresa economica della Sicilia. Dopo quella di Castiglione di Sicilia, la nostra isola arriva così ad avere due enoteche regionali che hanno l’importante funzione di vetrina enologica del territorio». Così Toni Scilla, assessore regionale all’agricoltura, sviluppo rurale e pesca mediterranea commenta l’istituzione della seconda enoteca regionale individuata con l’art. 19 della Legge regionale n. 20 del 2002.
L’obiettivo generale del progetto è promuovere e valorizzare i prodotti vitivinicoli regionali di qualità attraverso il miglioramento della conoscenza delle risorse e delle tipicità agricole, agro-alimentari, ambientali e culturali dell’intero territorio.

Alcamo, Castello dei Conti di Modica

«Quello che supportiamo è un format che vede nel binomio “valorizzazione e promozione” il fulcro di una serie di approfondimenti e di momenti formativi fondamentali per promuovere la conoscenza ed il consumo delle nostre eccellenze – aggiunge Scilla -. L’enoteca regionale della Sicilia vuole essere un polo di eccellenza che opera in stretta sinergia con altri enti istituzionali, con associazioni e imprese del comparto per valorizzare e promuovere l’immagine dei vini di qualità prodotti nel territorio della Regione Sicilia, con particolare riferimento a quelli a denominazione di origine».
Nello specifico il progetto dell’enoteca regionale dell’area occidentale di Alcamo prevede, tra l’altro, la realizzazione di diverse attività di marketing, quali creazione e diffusione di materiale promozionale, degustazioni professionali, organizzazione e partecipazione ad eventi promozionali specialistici, comunicazione sui media e creazione di un portale web.

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.