Il Consorzio Pantelleria Doc avvia la vigilanza Erga Omnes

Calici & Boccali Il presidente del Consorzio Benedetto Renda: «Avviamo l’azione di agenti vigilatori che potranno svolgere un’efficace tutela della nostra denominazione, sia in Italia che all’estero»

Il Consorzio per la Tutela e Valorizzazione dei Vini Doc Pantelleria, ottenuto il riconoscimento Erga Omnes dal Ministero delle Politiche Agricole, avvia le attività di vigilanza. A darne notizia è stato lo stesso Presidente del Consorzio Benedetto Renda in occasione dell’ultima riunione del Consiglio di Amministrazione dell’organismo che rappresenta oltre l’85% della produzione dell’isola, associando 325 viticoltori e 8 cantine: Pellegrino, Murana, Vinisola, Donnafugata, Basile, De Bartoli, Bonomo e Coste di Ghirlanda.

L’attribuzione delle funzioni “Erga Omnes”, dà al Consorzio il potere di agire per la tutela, salvaguardia e controllo nei confronti di tutti gli utilizzatori della denominazione Pantelleria.
«Grazie al riconoscimento Erga Omnes – ha affermato il presidente Renda – come concordato con il CdA che abbiamo appena riunito, avviamo l’azione di agenti vigilatori che potranno svolgere un’efficace tutela della nostra denominazione, sia in Italia che all’estero. L’altro fronte non meno importante che ci vedrà impegnati resta quello della promozione; l’obiettivo è di far conoscere i vini Doc Pantelleria ad un pubblico più ampio di consumatori di vino di qualità e far loro percepire il valore e l’unicità dei nostri vini quale frutto della viticoltura eroica che ha ricevuto nel 2014 lo straordinario riconoscimento Unesco. Ci avviamo a chiudere il 2019 – ha aggiunto il presidente Renda – con un positivo bilancio di attività svolte: l’organizzazione del Pantelleria Doc Festival che ha messo insieme vino e territorio con un programma di visite guidate alle cantine, di degustazioni ed eventi alla scoperta della cultura enogastronomica del territorio; il Corso di Avvicinamento al Vino dedicato agli operatori di enoteche, wine bar e ristoranti di Pantelleria affinché possano svolgere un ruolo di ambasciatori dei nostri vini con i tanti turisti amanti dell’isola; l’incoming di giornalisti italiani e stranieri che hanno prodotto una ricca copertura mediatica che è culminata nel periodo della vendemmia nella diretta di Uno Mattina su Rai1. Ed in questo che è il periodo più importante per le vendite natalizie – ha concluso  – stiamo uscendo con una prima campagna pubblicitaria con lo slogan Passito di Pantelleria Doc, unico come la sua isola».

Commenti

Post: 0

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.