Lo chef Pietro D’Agostino in rappresentanza della Sicilia alle Maldive per l’evento Jre

Con lo chef della Capinera di Taormina, Pietro D’agostino, la Sicilia è volata in trasferta fino alle Maldive per l’escusivo evento dell’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe, che riunisce i migliori e i più giovani rappresentanti dell’alta gastronomia.

Pietro D’Agostino

Tra gli 83 chef Jre, anche la stella Michelin D’Agostino, protagonista per un’intera settimana nell’arcipelago più bello del mondo per far conoscere un pezzo di Sicilia attraverso prelibatissime pietanze, raffinati mix di materie prime eccezionali, tradizione e innovazione e confrontarsi con la migliore tradizione europea. Jre è un network europeo che riunisce 350 cuochi e ristoratori professionisti, al di sotto dei 42 anni di età, provenienti da in Austria, Belgio, Croazia, Francia, Germania, Lussemburgo, Olanda, Slovenia, Spagna, Svizzera, Italia che danno vita a una cucina moderna e profondamente radicata nel territorio. Creatività e innovazione, memoria e territorio: sono questi gli ingredienti principali comuni a tutti i Jeunes Restaurateurs. Un approccio che in Italia trova riflesso nei menu creati nel rispetto delle stagioni della terra, nella proposta e rielaborazione dei piatti tradizionali, nell‘utilizzo di ingredienti tipici, dagli ortaggi provenienti da colture locali alle pregiate razze autoctone – come il maiale nero dei Nebrodi, la chianina e la pezzata rossa friulana.
Jre è nata in Francia alla metà degli anni Settanta grazie a Grand Marnier, l’associazione ha l’obiettivo di stimolare solidarietà, amicizia e scambio di idee ed esperienze fra gli chef più innovativi. Presto riconosciuta dal mondo gastronomico come una delle più prestigiose associazioni culinarie, negli anni ha saputo creare un mondo di sapori, aromi e sensazioni che dal 1992 ha travalicato i confini francesi per allargarsi ad altri paesi del vecchio continente, fra cui l’Italia. E’ partendo dall’amicizia tra colleghi che ha preso vita questo gruppo all’avanguardia nella ricerca del ”gusto” e delle ritrovate tradizioni di ogni area del nostro paese.

Commenti

SicilyMag è un web magazine che nel suo sottotestata “tutto quanto fa Sicilia” racchiude la sua mission: racconta quell’Isola che nella sua capacità di “fare”, realizzare qualcosa, ha il suo biglietto da visita. SicilyMag ha nell’approfondimento un suo punto di forza, fonde la velocità del quotidiano e la voglia di conoscenza del magazine che, seppur in versione digitale, vuole farsi leggere e non solo consultare.

Per fare questo, per permettere un giornalismo indipendente, un’informazione di qualità che vada oltre l’informazione usa e getta, è necessario un lavoro difficile e il contributo di tanti professionisti. E il lavoro in quanto tale non è mai gratis. Quindi se ci leggi, se ti piace SicilyMag, diventa un sostenitore abbonandoti o effettuando una donazione con il pulsante qui di seguito. SicilyMag, tutto quanto fa la Sicilia… migliore.